Migliore tastiera da gaming • Consigli acquisti • Guida Novembre 2017

Migliore tastiera da gaming090924

Siete alla ricerca di una tastiera da gaming? O, addirittura, della migliore tastiera da gaming?
Probabilmente sarete rimasti allibiti dal numero di prodotti presenti sul web e questo potrebbe avervi spinto a cercare aiuto. Nessun problema.

Infatti, soprattutto dopo il successo avuto su MiglioriPc.it dai nostri consigli circa i mouse da gaming, non vediamo l’ora di aiutare i nostri lettori nella scelta delle tastiere e, a tal fine, abbiamo stilato una guida sulle migliori tastiere da gaming tutta per voi, esperti e non.

Ti ricordo che questa guida, come tutte le altre redatte da MiglioriPc, è in costante aggiornamento, mensilmente.

Vediamo adesso insieme, quindi, nella parte introduttiva di questa guida d’acquisto, quali siano i concetti base da conoscere per lanciarsi in un acquisto di questa periferica, cui seguirà una sezione con la classifica delle migliori tastiere da gaming:

 

Migliore tastiera da gaming

 

Probabilmente se state leggendo questa guida avrete già in testa un progettino per il vostro PC.

Magari avrete già acquistato componenti di primaria importanza come CPU, GPU, scheda madre, alimentatore per pc ecc…

Ci si ritrova adesso pertanto a dover scegliere delle adeguate periferiche esterne come mouse, cuffie e tastiera.

Se dei mouse abbiamo parlato, ora vogliamo analizzare nello specifico e nel dettaglio le peculiarità di quest’ultimo accessorio. Ne approfitteremo per darti qualche indicazione importante, ma generale, prima della vera e propria “classifica”.

Innanzi tutto sappiate che bisogna stabilire il motivo per cui andremo ad acquistare un determinato tipo di tastiera. Potrebbe sembrare banale ma esistono molti modelli e tipi di periferiche che presentano tra loro importanti differenze.

Basti pensare ad una semplice tastiera da ufficio che non ha nulla a che vedere con una tastiera da gaming.

Perciò stabiliamo innanzi tutto un budget indicativo che ci servirà ad orientarci anche all’interno della guida per poter ispezionare i prodotti al meglio.

Solo dopo, possiamo vedere quali caratteristiche deve possedere una tastiera da gaming per poter essere definita tale.

 

Tastiera da gaming: cos’è e quando può definirsi tale

Un dispositivo esterno qualunque, come ad esempio anche dei mouse, può essere definito da gaming se soddisfa determinati requisiti.

I videogiocatori professionisti o che giocano a livello competitivo pretendono da questi prodotti, infatti, il massimo delle prestazioni: il segnale deve essere trasferito senza intoppi o rallentamenti al PC!

Altre volte invece si ha bisogno di tasti aggiuntivi macro.

Esistono anche tastiere per la digitazione e tastiere per la scrittura. Il mondo delle tastiere, in parole povere, è abbastanza ampio, e noi oggi approderemo tra le tastiere da gaming.

Non dimentichiamoci, tuttavia, di un dato importante che bisogna verificare sempre prima dell’acquisto di questi dispositivi: la lunghezza del cavo connettore USB.

Ricordate che acquistare una tastiera da gaming economica può rappresentare un rischio poiché, qualora non doveste essere soddisfatti del prodotto, sareste costretti ad acquistarne un altro o a fare un reso. Per quanto Amazon offra ampie garanzie, non è piacevole andare per tentativi.

Pertanto consigliamo, se le condizioni e il budget lo permettono, di risparmiare un’altra piccola quota per acquistare un prodotto che non sia di fascia bassa.

 

Tastiera da gaming – Membrana, meccaniche e mem-chanical

Passiamo adesso ai fatti ed incominciamo a distinguere realmente le regole che stanno alla base della costruzione e della struttura di una tastiera. Esistono 3 tipi di tastiere:

  • Tastiera a membrana: queste sono le classiche tastiere, le meno costose, le meno dotate in termini qualitativi e con una risposta dei tasti non precisa e soddisfacente come quelle che seguiranno.
  • Tastiera meccanica: queste tastiere sono meno diffuse e hanno un prezzo superiore, ma sono migliori e presentano una risposta immediata e fulminea. Si pensi che, qualora un tasto non dovesse più funzionare, vi è la possibilità di rimpiazzarlo autonomamente.
  • Mem-chanical: questo tipo di tastiere sono una via di mezzo tra le precedenti due in quanto hanno un sensore a membrana ma montano una tecnologia di tasti affine a quella utilizzata nelle tastiere meccaniche. Queste possono rappresentare anche un buon compromesso tra prestazioni e costo pertanto non è da sottovalutare il loro rapporto qualità/prezzo.

 

Tasti “switch” e Cherry

In modo analogo, anche i tasti delle tastiere differiscono tra loro in base alle loro strutture.

Questi vengono definiti comunemente “switch” (specialmente nelle tastiere meccaniche) e hanno il compito di azionarsi in seguito ad una determinata pressione.

Ovviamente, maggiore sarà la pressione necessaria e più aumenterà la rumorosità di questi tasti.

Nelle comuni tastiere meccaniche si utilizzano solitamente i “tasti Cherry”,  così chiamati perché prodotti dalla Cherry Corporation, azienda si occupa di tastiere dal 1967.

Mentre altre aziende del peso di RazerLogitech producono autonomamente i propri “switch”.

Andiamo adesso invece a vedere qualche dettaglio secondario prima di avviarci nella vera e propria guida d’acquisto.

 

Cosa mi serve in una tastiera?

Questa sezione servirà a farvi comprendere di che tipo di tastiera da gaming necessiti: potreste avere bisogno di molti tasti laterali aggiuntivi per la creazione di macro che, come sappiamo, sono fondamentali in alcuni videogames (vedi World of Warcraft giusto per citarne uno).

In un caso simile dovrete acquistare un tastiera per MMO ad esempio.

Potreste, in alternativa, aver bisogno di tasti per la ricerca, il volume, il “mute”, il classico “home” e tanto altro.

Inoltre, come vedremo più avanti, alcune tastiere più costose ci permetteranno, grazie al loro software, di impostare e definire la funzione di determinati tasti.

Vi potrebbero servire anche connettori per cuffie e microfono o di un display nella stessa tastiera.

Quindi, e lo ripeto, tenete a mente anche di cosa necessitate prima di acquistare: non esiste il migliore in senso oggettivo, ma solo in relazione alle vostre esigenze.

Siamo giunti al termine di questa “introduzione” nella quale abbiamo definito i caratteri generali per seguire con attenzione la nostra guida d’acquisto per tastiere da gaming.

 

Migliore tastiera da gaming – Guida e consigli acquisti

Procediamo adesso alla suddivisione in macro sezioni per ogni genere di prodotto, elencandoli dal meno costoso (e quindi qualitativamente inferiore) al più caro.

Cercheremo di proporti sempre i migliori articoli, anche tra quelli di prezzo contenuto.

Procediamo adesso con la prima sezione: quella sulle tastiere da gaming economiche.

 

Migliore tastiera da gaming economica 

Come abbiamo già anticipato di seguito verranno riportati i dispositivi di partenza: con una qualità di base, non eccellente e con qualche pecca. Nessun genere di software di particolare interesse.

Per pura convenienza inseriamo come prima proposta una combo mouse + tastiera da gaming!

 

Cooler Master Storm Devastator II – Mouse e tastiera da gaming

tastiera da gaming Cooler Master Storm Devastator II

Cooler Master Storm Devastator II

Questa che stiamo per presentarvi è la combo Devastator di Cooler Master: la quale vi permetterà di ottenere ad un prezzo contenuto un box con mouse da gamingtastiera da gaming di buona fattura e solidità.

Questo prodotto rientra a far parte delle tastiere Mem-chanical poiché simula al tatto il feedback di una normale tastiera meccanica.

E’ evidente come il mondo della tecnologia per PC si stia appunto spostando progressivamente in questa direzione.

Il bundle è estremamente valido poiché economico e conveniente, certamente tra le migliori scelte per questa fascia di prezzo.

La colorazione che vi stiamo proponendo è quella rossa. Tuttavia il kit devastator II è presente con le variabili blu verde.

Di seguito è riportato il box di collegamento ad Amazon per verificare in tempo reale il prezzo del’articolo.

 

Cougar Deathfire Combo

cougar deathfire comboTastiera meccanica di tipo ibrido, la Cougar Deathfire presenta delle caratteristiche, che la rendono una delle principali tastiere entry-level.

Quest’ultima nasconde delle features uniche nel suo genere, attivabili o meno, grazie alla combinazione del tasto funzione, con il reciproco tasto necessario all’attivazione della funzionalità richiesta.

Prima su tutte, la “Win-Lock”, ossia la capacità della tastiera di poter bloccare il sistema operativo ( Windows 7/8/10) al fine di render funzionali solo i tasti da gaming all’interno del gioco. Così da evitare spiacevoli ed inattese uscite dal gioco oppure eventuali blocchi magari attivando altri programmi.

Ovviamente usa tastiera, per esser considerata da gaming, deve avere quel qualcosa in più, che la renda tale.

Beh, la Coughar Deathfire, quel qualcosa in più, lo ha. Infatti la tastiera è dotata di 7 led interni, intercambiabili tra loro, settabili sia per colorazione (all’interno del software) sia per luminosità, con gestione di quest’ultima in maniera immediata grazie al tasto funzione dedicato.

Essendo una combo, non possiamo di certo dimenticare, il mouse. Quest’ultimo è collegato in maniera diretta alla tastiera. Infatti il mouse ha come la tastiera, la possibilità di variare la colorazione di led.

Molto preciso, garantisce buon comfort sia durante l’uso intensivo da gaming sia per l’utilizzo giornaliero del pc.

Come caratterische tecniche per il gaming, non possiamo di certo tralasciare la possibilità di quest’ultimo di effettuare un rapido switch dei DPI fino a 2000 DPI per una precisione assoluta.

Nello specifico gli step selezionabili per i DPI sono 4: 500/1000/1500/2000 DPI.

Nota lieta per chiudere, secondo il nostro punto di vista, i gommini anti-slittamento presenti sulla base degli stand per alzare la tastiera. Questi permettono di offrire la giusta stabilità per tutti i Pc-Gamer.

 

Corsair – CH-9000043

tastiera Corsair CH 9000043Per gli amanti del brand Corsair ci permettiamo di inserire in guida una diversa tastiera da gaming, più sobria ed elegante nello stile, ma pur sempre a membrana.

La Corsair CH-9000043 presenta un prezzo maggiore rispetto alla precedente che non ci convince eccessivamente poiché le differenze tra i due prodotti non sono abissali.

Di conseguenza qualora abbiate preferenze per quanto riguarda il design oppure preferite acquistare un prodotto Corsair questo potrebbe essere ciò che fa al caso vostro.

Non lasciatevi ingannare dallo stile tipico che presentano le tastiere meccaniche, ci teniamo a ribadire che in questo caso stiamo trattando una “membrana”.

La tastiera possiede ovviamente un layout italiano.

 

Steelseries Apex 100

tastiera steelseries tastiera da gaming

Tastiera Steelseries

A circa 10 euro in più rispetto alla precedente proposta possiamo adesso introdurre ufficialmente una tastiera a membrana di buona fattura targata Steelserieries.

La Steelseries Apex 100 si presenta bene ed elegantemente. Anche questa tastiera è dotata di led colorati e di una struttura molto soddisfacente per la spesa che è stata complessivamente effettuata.

materiali sono ottimi e la struttura generale è ben organizzata.

La personalizzazione su software è veramente eccellente a detta di ogni utente che l’abbia provata: essa permetterà ad esempio di personalizzare il colore di ogni singolo tasto delle 5 zone retroilluminate.

Ciò a dimostrazione del fatto che stiamo trattando una tastiera meccanica da gaming di ottima qualità e con un buon rapporto qualità/prezzo.

Questo articolo possiede ben 22 tasti macro personalizzabili dei quali abbiamo precedentemente sostenuto l’importanza in giochi MMO.

Di seguito riportiamo il link Amazon per verificarne il prezzo corrente:

 

Migliore tastiera da gaming meccanica – fascia media

All’interno di questa sezione troveremo delle tastiere da gaming con un ottimo rapporto qualità/prezzo e che si differenziano dalle precedenti per una migliore fattura.

Ovviamente siamo passati ad una nuova categoria pertanto il prezzo rispetto agli articoli precedenti è inevitabilmente superiore.

Inoltre come si evince dal titolo da questo momento in poi compariranno le prime tastiere meccaniche.

Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere ed andiamo ad analizzare i prodotti più nel dettaglio!

Via!

 

Tt eSPORTS Poseidon Z

tastiera Tt eSPORTS Poseidon Z

Tt eSPORTS Poseidon Z

Introduciamo adesso in guida la prima tastiera meccanica da gaming!

Quest’ultima, Thermaltake eSPORTS Poseidon Z è una delle migliori proposte in termini qualitativi per il suo prezzo.

Ci teniamo a ricordare che le tastiere meccaniche hanno generalmente un prezzo più alto delle più semplici “membrane” pertanto è giustificabile lo scarto con le precedenti in quanto questo si percepisce anche nella qualità.

La tastiera è molto semplice, non eccessivamente curato il design. Questa è una delle poche critiche che le possiamo muovere.

Questo prodotto tuttavia è validissimo e va a soddisfare gli utenti che abbiano intenzione di acquistare una tastiera meccanica da gaming semplice e al costo più basso possibile.

Gli switch contenuti all’interno sono di colore marrone.

 

KINGTOP Tastiera meccanica da gaming

tastiera kingtop tastiera da gaming meccanica

tastiera Kingtop

La tastiera Kingtop, a differenza di quella precedente, possiede un costo più contenuto.

Ha un design decisamente aggressivo, ma la struttura per il costo del prodotto è decisamente soddisfacente.

I materiali sono di buona qualità, il layout è completamente in italiano e la tastiera è dotata di “switch blue“, i quali seppur non originali svolgono ampiamente il loro lavoro.

Non sono presenti tasti macro. Sarebbe ottimo se la stessa azienda creasse una versione secondaria per migliorare aspetti quali i precedenti e il design.

Una delle migliori tastiere per questa fascia di prezzo. Nulla da invidiare a colossi con un prezzo quasi raddoppiato.

Se ne consiglia l’acquisto per tutti coloro che possiedono un budget contenuto ma necessitano di una buona tastiera.

Il vero salto di qualità da questo prodotto ai prossimi si vedrà. Tuttavia nella sua fascia di prezzo questo articolo domina il mercato attualmente.

 

Ozone Strike Pro

tastiera Ozone Strike Pro

Ozone Strike Pro

Introduciamo adesso in guida il marchio di fabbrica Ozone.

Il modello che vi presentiamo è la “Strike Pro“, una tastiera meccanica con tasti Cherry MX red dal prezzo accettabile.

A differenza delle precedenti questa tastiera da gaming presenta un design più curato che è uno dei punti di forza del prodotto.

Il software permette di personalizzare le impostazioni dei tasti e la disposizione delle colorazioni LED presenti sull’articolo.

Ha diversi livelli di illuminazione tra i quali ricordiamo l’importanza della modalità gaming durante la quale soltanto i tasti W, A, S, D (o altri eventualmente configurabili) saranno accesi.

Possiede nella parte superiore anche un’entrata per i jack audio ed una porta USB 2.0.

Ovviamente anche questa tastiera possiede macro.

L’esperienza di gioco è ottimale, e lo è anche quella di scrittura.

Di seguito è riportato il collegamento diretto ad Amazon per verificarne in tempo reale il prezzo. Se il prodotto può interessarti aggiungilo al carrello e continua a leggere.

In definitiva possiamo rivelarvi in tutta sincerità che è una delle migliori tastiere per rapporto qualità/prezzo.

 

Cooler Master Masterkeys PRO S RGB

tastiera Cooler Master Masterkeys Pro S

Cooler Master Masterkeys Pro S

Ritornando da Cooler Master vediamo adesso il modello di tastiera Masterkeys PRO S RGB e studiamone nel dettaglio le specifiche.

Si tratta ovviamente di una tastiera meccanica da gaming e l’abbiamo inserita in guida poiché può essere un prodotto soddisfacente per un determinato range d’utenza: coloro i quali cercano una tastiera compatta e resistente senza tralasciare le altre caratteristiche in egual modo importanti.

Ovviamente affidandoci a brand come Cooler Master non abbiamo dubbi sulla qualità dei prodotti utilizzati e dei materiali.

La keyboard possiede un’illuminazione RGB di alta classe e un design pulito e che sfiora i toni del grigio scuro/nero.

Si tratta di un prodotto “lite” quindi compatto e di dimensioni ridotte. Può essere una buona scelta per chi deve viaggiare o ha pur sempre bisogno di una normale tastiera ma comunque di qualità e non ha grandi spazi per posizionarla.

Ancora una volta un buon prodotto, del quale esiste anche la versione “L” ovvero completapiù grande riportata di seguito (ha tuttavia un prezzo più elevato).

 

Logitech G413

migliore tastiera da gaming g413 logitechQuesta tastiera da gaming logitech possiede gli switch Romer-G appositamente studiati per offrire un feedback tattile piacevole. La corsa di questi particolare switch di casa logitech è ottima per il gaming.

La tastiera è ben illuminata ma non è RGB. Tuttavia essendo il prezzo non elevatissimo possiamo concedere questo piccolo scivolone a logitech.

L’unica colorazione infatti presente è nel colore del rosso.

La struttura è in lega di alluminio e conferisce stabilità e resistenza, nonché durevolezza nel tempo.

La tastiera da gaming possiede una porta USB aggiuntiva più il tasto FN (Function) che permette di interagire con le attività del vostro PC.

E’ un prodotto molto interessante e valido. Di seguito puoi trovarne il prezzo.

 

Asus Strix Tactic PRO

migliore tastiera meccanica da gaming asus strix tactic proIn ultima analisi prima di passare a prodotti estremamente più costosi, ma che offrono una qualità migliore, parliamo della tastiera meccanica da gaming di ASUS: modello Strix Tactic PRO!

Questo articolo non è RGB: l’unica retroilluminazione presente è di colore arancione, il che è assolutamente ammissibile per questo prezzo.

L’unica variabile presente presenta anche gli switch Cherry MX Red (classici, un poco rumorosi, ma che fanno il loro lavoro ottimamente).

Stabilire con precisione se lo switch Red fa al caso vostro è praticamente impossibile. La sensazione che restituiscono i tasti alla loro pressione è un feeling che bisogna testare con tastiera alla mano.

In genere, grazie al solo peso di 45 grammi vengono utilizzati per il gaming (risposta rapida).

Ovviamente la tastiera è anti ghosting e possiede un layout italiano.

Vi è la possibilità di impostare tasti macro.

Per il prezzo che possiede la tastiera meccanica da gaming è molto competitiva e darà filo da torcere anche alle proposte precedenti.

Potrebbe essere un acquisto intelligente: una via di mezzo tra le più costose e migliori tastiere che seguiranno e quelle più economiche e scadenti della sezione precedente.

Aggiungi il prodotto al carrello per non perderlo di vista!

 

Migliore tastiera da gaming meccanica – fascia alta

Giunti in questa sezione della guida sulle migliori tastiere da gaming meccaniche bisognerà fare attenzione al portafogli e ricordare che a fine mese arriveranno le bollette da pagare!

Ovviamente proporzionalmente al costo migliorerà anche la qualità dei prodotti.

Stiamo parlando del top fascia estrema, perciò valutate se effettivamente la spesa che state per sostenere sia azzeccata e ne valga la pena per ciò che ne dovete fare.

In questa sezione vedremo protagoniste aziende come RazerCorsairLogitech!

Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e proseguiamo!

Asus ROG

Razer BlackWidow Chroma V2

tastiera Razer Blackwidow Chroma

Razer Blackwidow Chroma

Una delle più note tastiere meccaniche da gaming di tutti i tempi!

Stiamo parlando della BlackWidow Chroma V2 prodotta da Razer (azienda di fondamentale importanza nella creazione di dispositivi esterni utilizzatissimi dai giocatori competitivi).

Purtroppo questo modello non è semplice da reperire con un layout italiano, nonostante ciò ci sono moltissimi motivi per cui questa tastiera rimane in assoluto una delle più valide e complete che la Razer abbia mai sfornato.

Stiamo parlando ovviamente di una meccanica con retroilluminazione RGB completamente regolabile tramite software.

tasti meccanici prodotti dalla stessa Razer sono stati studiati a tavolino per resistere il più a lungo possibile (si parla circa di 80 milioni di attuazioni).

Sono presenti un gran numero di modalità d’illuminazione e 5 tasti macro (di rilevante importanza per giochi come ad esempio World Of Warcraft).

Il cavo USB è in fibra intrecciata e i materiali di costruzione sono assolutamente di ottima qualità.

Non è semplice recensire prodotti simili senza finire in stereotipi. Poiché difficilmente potremo trovare delle pecche ci ritroveremo sempre a parlare delle ottime qualità che sono presenti.

In altri termini questa come altre tastiere meccaniche che seguiranno sono il top. Indiscutibili.

Di seguito il link per il collegamento diretto ad Amazon per verificarne in tempo reale il prezzo e confrontarlo con le successive.

Se il prodotto dovesse suscitare il tuo interesse aggiungilo al carrello e continua a leggere.

Oppure per entrare più nel dettaglio visita la nostra recensione della Blackwidow chroma V2 di Razer!

 

Corsair K95 Platinum RGB

tastiera Corsair K95 rgb Platinum

Corsair K95 rgb Platinum

La controparte alla Blackwidow Chroma di Razer è la K95 di Corsair con LED RGB.

Anche questo modello possiede dei tasti macro, tuttavia in questo caso i tasti sono 6, quindi uno in più rispetto all’articolo precedente.

Anche in questo caso il design è curatissimo in ogni minimo dettaglio. I materiali con i quali è costruita sono di ottima qualità e la struttura generale è molto resistente.

In alto a destra nella tastiera da gaming potrete trovare i tasti multimediali (play, stop, next ecc.) e i tasti per il controllo del volume con relativo mute.

Anche questo modello di tastiera meccanica presenta un comodo poggia polsi alla base della sua struttura.

Ovviamente anche in questo caso vi sarà la possibilità di regolare i led in svariate modalità di funzionamento. Inoltre questa tastiera da gaming possiede una striscia di LED nella parte superiore, oltre ovviamente al logo Corsair anch’esso illuminato.

Il materiale principale per l’armatura è l’alluminio, che conferisce stabilità al tutto.

La tastiera meccanica (con Cherry MX Brown) restituisce un ottimo feedback tattile durante la digitazione e anche durante il gaming.

Un’ottima controparte per la rivale Razer con la quale compete e lotta per strapparsi la fascia più elevata del mercato delle tastiere meccaniche da gaming.

Vediamo adesso in ultima analisi una tastiera logitech dalle ottime capacità competitive che darà filo da torcere alle 2 precedenti.

Nel frattempo vi invito a dare un’occhiata al prodotto Corsair.

 

Corsair K95 CH-9000221-IT (Vecchia edizione)

tastiera da gaming Corsair k95 vecchia versione

Corsair K95 vecchia versione

Nonostante sia una tastiera da gaming di versione antecedente a quella che abbiamo appena presentato, rimanendo in casa Corsair abbiamo a che fare con una ex top di gamma.

Le differenze tra le due versioni ci sono, è innegabile che quella più recente sia leggermente più curata esteticamente tuttavia questa tastiera da gaming possiede ben 18 tasti macro che la rendono una tra le migliori tastiere per MMO mentre la nuova versione soltanto 6 tasti G.

Questo device è dotato di tasti Cherry MX Brown ed ha un prezzo decisamente inferiore al nuovo modello Corsair K95.

La scocca è resistente ed elegante: realizzata con alluminio aeronautico. Ovviamente anche in questo modello la colorazione a LED è totalmente personalizzabile.

Tastiere con tempo di risposta di 1 ms molto veloce e scattante appunto tra le migliori tastiere da gaming.

Al momento in cui è stata stilata la guida il prodotto si trovava in sconto. Verificane tu stesso il prezzo dal box di seguito:

 

Logitech G910 Orion Spectrum

tastiera Logitech G910 Orion Spectrum

Logitech G910 Orion Spectrum

Per concludere la guida sulle migliori tastiere meccaniche da gaming proponiamo un articolo marchiato Logitech, la G910 Orion Spectrum RGB, che ha molto da offrire e può perfino essere preferibile alle due precedenti proposte.

Anche questa tastiera da gaming è ovviamente RGB (16,8 milioni di colori). Possiede degli switch meccanici Romer G che quindi differiscono dalle tradizionali classificazioni.

E’ disponibile la funzione ARX che permette di supervisionare in tempo reale dei parametri fondamentali del PC tra i quali compaiono CPU, GPU e RAM tramite l’app apposita da installare sullo smartphone. Quest’ultimo potrà essere collocato nella parte frontale della tastiera dove è stata creato un “cassettino” apposito per appoggiare il telefono.

Anche in questo caso sono presenti dei controller multimediali in alto a destra e oltre ai 113 tasti anti-ghosting vi sono 9 tasti macro, 4 dei quali posizionati sopra F1, F2, F3, F4 mentre gli altri alla sinistra del CAPS LOCK.

Il prodotto è confortevole e strutturato molto bene. Anche in questo caso se ne consiglia l’acquisto!

Che il dissidio tra RazerLogitech Corsair abbia inizio!

Di seguito il link per l’acquisto ad Amazon:

 

Quale tastiera da gaming meccanica comprare?

Nella guida sulle migliori tastiere da gaming che avete appena letto abbiamo provato a riassumere quali siano i prodotti più interessanti e qualitativamente validi presenti sul mercato analizzando le loro qualità, il rapporto qualità-prezzo e le specifiche peculiarità di ogni singolo.

Adesso tocca a voi scegliere qual’è il prodotto che fa al caso vostro!

Fatecelo sapere nei commenti e scriveteci per ogni eventuale tipo di dubbio al quale saremo prontamente disposti a rispondere aiutandovi.

Vi ringraziamo per la lettura e vi invitiamo a continuare la navigazione sul blog Miglioripc.it la quale redazione ha stilato questa guida appositamente per voi leggendo altre guide dedicate al gaming:

Shares
Migliore tastiera da gaming • Consigli acquisti • Guida Novembre 2017 ultima modifica: 2017-11-08T23:26:29+00:00 da Luca Storia

1 Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares