Miglior ripetitore wifi: guida all’acquisto e classifica 2018

Miglior ripetitore wifiQuante volte vi sarà capitato di avere un segnale WiFi debole se non addirittura assente in alcune parti di casa. È un problema che davvero può innervosire, specialmente coloro che usano internet anche per lavoro, ma purtroppo è una cosa che può succede a tutti ed anche frequentemente.

La soluzione a questo problema, al contrario di quanto si possa pensare, non è cambiare il wifi o il router, ma semplicemente applicare un ripetitore WiFi.

Quest’ultimo, infatti, è un piccolo apparecchio in grado di amplificare il segnale della vostra rete WiFi: questo piccolo strumento è esattamente quello che serve in zone in cui non è possibile avere un buon segnale wireless o ci si trova appena fuori dalla portata della rete e c’è bisogno di potenziarla.

Che si chiami range extender, amplificatore WiFi, WiFi Repeater o ripetitore wifi, si tratta sempre dello stesso oggetto, uno strumento economico ma che può facilitarci la vita poiché amplifica il segnale e gli permette di raggiungere qualunque stanza della casa o dell’ufficio.

L’installazione e la configurazione del ripetitore wifi è semplicissima, dopo averlo collegato alla corrente, dovrete collegarlo con un cavo ethernet al pc e aprire il browser, collegarlo all’indirizzo del range exteder e selezionare la linea da amplificare.

Un lavoro che potete fare anche da soli, ovviamente dopo averlo fatto potrete proteggere il vostro ripetitore con una nuova password. Ma la domanda davvero difficile a cui rispondere è: come fare a scegliere il miglior ripetitore wifi?

 

Migliore ripetitore wifi: come sceglierlo

 

Acquistare un ripetitore wifi non è così semplice come sembra, di soliti si è portati a pensare che un prodotto valga l’altro, tutti in fondo non devono far altro che amplificare il segnale ma in realtà non è così. In commercio esistono davvero tantissimi ripetitori wifi, diversi per design, prezzo e funzionalità, e per scegliere il miglior ripetitore wifi è necessario prendere in considerazione molti aspetti.

Standard WiFi: Il primo aspetto da valutare prima di fare un acquisto è verificare a che standard WiFi sia aggiornato il router che si usa. Questo è un aspetto molto importante poiché i due dispositivi se fossero diversi non riuscirebbero a dialogare tra di loro e avreste fatto un acquisto inutile.

Fortunatamente molti dei modelli di ripetitore WiFi più recenti supportano un ventaglio di standard WiFi abbastanza ampio da poter essere considerati universali, compatibili cioè con qualunque router.

Frequenza: Allo stesso modo è bene valutare la frequenza utilizzata dal router e acquistare un ripetitore che usi la stessa frequenza. Ad esempio se il vostro router è Dual Band sarà necessario che anche il ripetitore WiFi sia Dual Band, pena la perdita di una delle due frequenze, così come se avete un router Single Band non vi servirà un ripetitore Dual Band.

Le frequenze utilizzate dipendono sempre dagli standard WiFi supportati, per cui anche in questo caso con un ripetitore universale sarete già sicuri di avere un apparecchio compatibile.

Funzioni: Terzo aspetto da non trascurare sono le funzionalità di cui un ripetitore WiFi è dotato, questo infatti può lavorare in tre diverse modalità, a seconda del modello e della fascia di prezzo.

C’è la funzionalità solo ripetitore, che non fa altro che raccogliere il segnale radio del router WiFi e ritrasmetterlo, così da ampliarne la portata. Questo tipo di ripetitore è solitamente molto piccolo ed economico e si può installare semplicemente infilandolo direttamente in una presa di corrente.

C’è l’Access Point che oltre alla funzione ripetitore hanno quella  “Access Point”, ovvero “punto di accesso”, vale a dire che crea un accesso WiFi alla rete domestica dove questo manca.

E infine la funzionalità Bridge che però interessa solo i modelli di fascia alta, che permette di collegare al ripetitore WiFi diversi dispositivi come smart TV o stampanti, che  poi vengono poi allacciati alla rete domestica tramite la connessione WiFi del ripetitore, e diventano così accessibili a tutti i dispositivi nella rete.

Antenne:  Un ulteriore aspetto a cui fare attenzione sono le antenne di cui è dotato il ripetitore e dove sono disposte. Preferite sempre i ripetitori con antenne esterne perché possono essere orientate e inclinate in direzioni diverse e che siano almeno tre, infatti maggiori sono le antenne

Porte: Infine se avete intenzione di acquistare un ripetitore con funzionalità access point valutate anche la presenta sia di porte LAN sia di porte USB.

Come abbiamo detto, alle porte di rete possono venire collegati dispositivi cablati privi di connettività WiFi integrata, così da abilitarli alla connettività senza fili. Le porte di rete che si possono trovare su un ripetitore WiFi possono essere più o meno veloci: tipicamente i modelli più economici montano porte Fast Ethernet, dalla velocità di trasferimento massima di 100 Mbps, mentre i modelli di fascia media e alta montano quasi esclusivamente porte Gigabit Ethernet, con velocità di punta di 1 Gbps.

Prezzo:  Per finire è sempre bene valutare anche il prezzo del ripetitore. Il costo di un ripetitore WiFi può andare da un costo di circa 20 € a oltre 200 €, e naturalmente ai due estremi del ventaglio si trovano modelli molto diversi tra loro.

La fascia di prezzo bassa di solito comprende strumenti con una velocità complessiva si 300 Mbps o meno, sono Single Band, solo ripetitori e hanno due antenne interne. I prodotti di fascia media, hanno una velocità complessiva di 750-1200 Mbps, sono Dual Band e anche access point, e hanno due-tre antenne esterne.

Infine i modelli di fascia alta, hanno una velocità maggiore di 1900-2200 Mbps, sono Dual Band, sono anche access point e/o bridge e hanno tre-quattro antenne esterne.

 

Migliore ripetitore wifi: i modelli scelti da noi

 

Chiarito come funziona un ripetitore wifi e tutti gli aspetti per acquistare un modello che fa al caso nostro, abbiamo selezionato per voi tre ripetitori wifi che reputiamo ottimi per funzionalità, prezzo e naturalmente durata.

 

FRITZ!WLAN Repeater 1160

 

Ripetitore wifi AVM FRITZ! WLAN 1160Il FRITZ!WLAN Repeater 1160 è un prodotto davvero entusiasmante, amplia la portata della rete wireless in modo semplice e rapido. La spia LED “WLAN” guida nella collocazione rapida e ottimale nella rete domestica, WPA2 e WPA assicurano la massima sicurezza della rete wireless e con la semplice pressione di un pulsante il gioco della configurazione è fatto.

Questo ripetitore può estendere la portata wireless sulla banda di frequenza da 5 GHz fino a 866 Mbit/s e estende la portata wireless sulla banda di frequenza da 2,4 GHz fino a 300 Mbit/s.

Questo prodotto è adatto a chiunque voglia semplicemente amplificare il proprio segnale wifi e non non abbia particolari pretese. Costo circa 65 euro.

Leggi anche la recensione del FRITZ!WLAN Repeater 1160 nella quale scopriamo questo prodotto in maniera più precisa e completa.

 

Netgear EX7300 Nighthawk X4

 

Ripetitore wifi Netgear EX7300 Nighthawk X4Il secondo  modello da noi selezionato è il Netgear Nightawk X4, un ripetitore che a parità di prezzo non ha rivali per prestazioni. E’ un dual band, e con le 2 bande combinate riesce a reggere una velocità totale della bellezza di 2200 Mbps, equivalente a 2,2 Gbps.

E’ particolarmente adatto per i videogiocatori  ma anche per scaricare e per qualunque altra attività che richieda tanta banda, al fine di sfruttare a pieno perfino la fibra ottica. Oltre ad avere la velocità massima con il wireless è anche corredato di una porta Ethernet con velocità Gigabit, quindi abbiamo il top anche nella connessione cablata.

L’antenna interna del ripetitore WiFi è dotata di tutte le tecnologie più avanzate per massimizzare il segnale. C’è il Beamforming+ che da modo all’apparecchio di capire perfettamente dove si trova il dispositivo collegato per direzionare verso di esso tutto il segnale, e c’è la tecnologia MU-MIMO che aiuta ulteriormente a potenziare l’efficienza del segnale per non lasciare nulla indietro.

Potete collegarci tantissimo dispositivi e manterrà sempre le stesse performance. Può essere usato anche lui come access point oltre che come range extender, per aggiungere il WiFi nei modem che non ce l’hanno, o potenziarlo nei router che ne sono dotati.

Il ripetitore WiFi Netgear non si fa mancare neanche un software che da modo di personalizzare le impostazioni e anche di pianificare gli accessi da browser. Questo ripetitore è la via di mezzo, economico, funzionale e perfetto anche per chi fa un utilizzi di internet un poì più assiduo o professionale.Prezzo circa 97 euro.

 

FRITZ!Powerline 1240E

 

Ripetitore wifi AVM FRITZ!Powerline 1240EE infine passiamo all’ultimo modello selezionato, che secondo noi è il migliore attualmente in commercio, anche se rispetto ai modelli precedenti può essere considerato di fascia alta, il modello AVM Fritz!Powerline 1240E Wlan Set.

A differenza del precedente modello della stessa casa produttrice, questo utilizza  l’HomePlug AV2 che gli permette di raggiungere una velocità massima di 1200 Mbit/s attraverso la connessione tramite via cavo Ethernet, offrendo una navigazione rapida e stabile a chiunque abbia bisogno di scaricare materiale o guarda video in streaming.

L’azienda produttrice di questo ripetitore è nota per la particolare attenzione che pone nella costruzione dei suoi accessori, e come la grandissima maggioranza dei suoi prodotti anche la AVM Fritz!Powerline 1240E Wlan Set sfrutta la tecnologia WPA2, in particolare la WPA2-PSK (AES), attualmente la più aggiornata e sicura presente sul mercato.

Lo standard WPA2, infatti, assicura un buon livello di protezione, soprattutto se utilizzato in un appartamento in cui il circuito elettrico potrebbe essere condiviso con altre abitazioni, evitando così che qualcuno cerchi di sfruttare la rete amplificata.

Oltre a offrire un potenziamento notevole della rete attraverso l’utilizzo di cavi LAN, infatti, questo modello può anche fungere da ripetitore Wi-Fi, assicurando all’utente la possibilità di connettere molti più dispositivi.

Va tuttavia notato che la connessione Wi-Fi supporta unicamente lo standard Single Band, e può dunque amplificare solo il segnale sulla frequenza a 2,4 GHz. Questo è più che sufficiente per le più comuni operazioni online, dalla navigazione, alla gestione della propria casella di posta, all’aggiornamento dei canali social, ma non è adatto ad esempio all’utilizzo di servizi streaming come Netflix.

Infine la funzionalità Eco permette un buon risparmio energetico, disattivando le powerline quando non sono in funzione per un certo periodo di tempo.

Questo è sicuramente il prodotto di punta dei ripetitori adatto davvero a qualunque utilizzo, definirlo un prodotto ad uso domestico è davvero riduttivo, ha funzionalità che vanno per oltre le necessità di amplificazione della rete. Costo circa 130 euro.

 

Conclusione

 

La nostra guida sui ripetitori wifi si conclude qui, abbiamo cercato di aiutarvi a orientarvi nel vasto mondo dei ripetitori e ad acquistare il modello che fa per voi.

Abbiamo elencato quelli che sono gli aspetti più importanti da valutare prima di procedere all’acquisto e soprattutto abbiamo selezionato per voi tre modelli di ripetitori wifi che reputiamo i migliori ad attualmente in commercio, due di faccia bassa/ media e l’ultimo di fascia alta per coloro che cercano un prodotto performante e senza difetti.

Speriamo di esservi stati utili e vi suggeriamo per trovare il miglior ripetitore wifi, di partire sempre dalle vostre esigenze, sconsigliandovi di rimanere troppo aggrappati al prezzo su questo tipo di apparecchi, in quanto è sempre meglio spendere qualcosina in più piuttosto che ritrovarsi con un apparecchio pagato meno ma che non apporta miglioramenti tangibili alla vostra rete e che prima o poi sarete comunque costretti a sostituire.

Come sempre restiamo a vostra disposizione per domande e curiosità.

Miglior ripetitore wifi: guida all’acquisto e classifica 2018 ultima modifica: 2018-04-12T19:08:44+00:00 da Giovan Giuseppe Ferrandino

1 Response

  1. 12 aprile 2018

    […] anche la nostra guida ai ripetitori wifi: cosa sono, come lavorano ed i migliori in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *