Gaming

Giochi picchiaduro • I migliori del 2022

I giochi picchiaduro (fighiting game o beat ‘em up) sono tra i generi più amati e longevi del panorama videoludico. Lo scopo è chiaro: sconfiggere l’avversario (che sia un’intelligenza artificiale comandata dal computer o un altro giocatore) attraverso un combattimento a mani nude o utilizzando armi da mischia.

Per quanto il gioco arcade Swords del 1975 ne abbia gettato le basi concettuali, è con Heavyweight Champ (giunto l’anno successivo) che il genere inizia a prendere una forma più concreta, passando poi negli anni a seguire,dai giochi picchiaduro 2D fino a quelli 3D.

Migliori-Giochi-Picchiaduro

Oggi il gioco picchiaduro è uno dei prodotti più diffusi in ambito competitivo. Esso infatti si presta perfettamente non solo alla fruizione in gruppo, ma anche allo spettacolo, rendendo i tornei dei veri e propri show, a causa dell’estrema abilità richiesta da questa tipologia di prodotti; questi sono invero titoli in cui l’apprendimento cinestetico è fondamentale.

Lista dei migliori giochi di picchiaduro

In questa lista vedremo alcuni dei migliori titoli appartenenti a questa sottocategoria dei giochi d’azione, analizzando sia i classici giochi picchiaduro a incontri, che quelli a squadre (più volgarmente conosciuti come Tag-Team Fighting Game), anche se ad oggi la divisione tra queste due sottocategorie è diventata piuttosto irrilevante, poiché una modalità a squadre è spesso presente come modalità opzionale.

Street Fighter V: Champion Edition

Street-Fighter-V-Migliori-giochi-picchiaduro

Sviluppato da Capcom in collaborazione con Dimps, Street Fighter V ha segnato il ritorno della saga sugli spalti dopo un’assenza piuttosto lunga, abbracciando stavolta l’idea di game as a service, attraverso contenuti aggiuntivi gratuiti e a pagamento, che nella versione qui analizzata, giunta nel 2020, saranno presenti.

Il titolo si divide essenzialmente in due colonne portanti: la prima dedicata alla modalità single player (modalità storia, allenamento ecc…) e la seconda focalizzata sulla componente multiplayer online. Per quanto concerne l’aspetto singleplayer, la modalità di spicco è sicuramente quella arcade, in cui dovrai combattere svariati avversari di fila.

La sezione dedita al multiplayer è invece quella su cui Capcom ha puntato maggiormente, attraverso combattimenti classificati oppure sfide in cui invitare altri giocatori a tornei privati. A tutto ciò è da aggiungere il roster, che in questa particolare edizione raggiunge i quaranta personaggi, mostrando come il supporto post lancio abbia giovato alla qualità del titolo.

Street Fighter V raggiunge con questa nuova edizione la piena maturità, dimostrandosi uno dei migliori giochi picchiaduro disponibili su PC e Playstation 4.

Mortal Kombat 11

Mortal-Kombat-11-Migliori-giochi-Picchiaduro

Insieme alla precedente, la saga di Mortal Kombat è leggendaria all’interno del genere di appartenenza e non poteva certo essere esclusa da questa lista. L’opera di NetherRealm Studios non rappresenta solo l’ennesimo titolo della serie, ma il desiderio degli sviluppatori di oltrepassare quanto di buono fatto con il suo predecessore.

A differenza di molti titoli simili, Mortal Kombat ha sempre puntato sull’elemento narrativo, dando buoni pretesti al giocatore per avviare serie di scontri mozzafiato. L’incipit della vicenda sarà stavolta attribuito alla dea Kronika, la quale assume la ferrea decisione di ostacolare le forze del bene, poiché queste ultime hanno ottenuto un potere eccesivo rispetto a quelle negative.

Ad ogni modo, Mortal Kombat resta un gioco di picchiaduro ed è dunque nel gameplay che va ricercata la sua peculiarità, stavolta molto più vicino al competitivo, ma con un buon equilibrio tra complessità ed accessibilità. Il gameplay raggiunge il suo apice nelle varie modalità online, che tra Re della Collina, scontri programmabili tra l’intelligenza artificiale e partite classificate, risultano numerose e ben congeniate.

Mortal Kombat 11 è disponibile su PC, Playstation 4/5, Xbox One, Series X/S e Nintendo Switch.

Tekken 7

Tekken-7-Migliori-giochi-Picchiaduro

Sviluppato e pubblicato da Bandai Namco nel 2015, Tekken 7 è un altro storico titolo picchiaduro che fa il suo ritorno nelle case dei giocatori, proponendosi come massima espressione di questa leggendaria saga.

Come molti titoli della stessa categoria, Tekken 7 si pone sul mercato con un numero corposo di modalità, tra cui anche una story mode, che pur non sconvolgente, fa il suo dovere, ponendosi come chiusura della “Saga dei Mishima”. La story mode diventa dunque un’occasione per familiarizzare con il combat system, che si dimostra al tempo stesso tattico, ben bilanciato e spettacolare.

Come accennato in precedenza, l’offerta del titolo non si conclude qui, poiché alla modalità sopracitata vanno aggiunti: la classica arcade mode (che ti premierà con crediti in game), gli Episodi Personaggi (che ti daranno l’opportunità di testare tutto il roster) ed infine le Battaglie Tesoro (attraverso le quali portare al limite tue abilità).

Gli appassionati della serie non dovrebbero lasciarsi sfuggire questo beniamino dei giochi picchiaduro. Disponibile su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Soulcalibur VI

Soulcalibur-VI-Migliori-giochi-Picchiaduro

Altro titolo di Bandai Namco che ha fatto il suo debutto nel 2018, Soulcalibur VI si pone sia come punto di rinnovamento per la serie, sia come reboot, andando dunque a rimaneggiare meccaniche e modalità di gioco, mentre tenta una nuova narrazione degli eventi.

Soulcalibur VI risulta essere infatti un’occasione per rivisitare gli eventi del primo capitolo, attraverso l’uso accorto di due modalità sapientemente intrecciate: Le Cronache dell’Anima e la Bilancia dell’Anima. La prima ti darà l’opportunità di scoprire la storia dei personaggi, mentre la seconda ti permetterà di creare un tuo alter ego, con elementi che ricordano da vicino i giochi RPG.

La serie, a differenza di molti titoli del genere, ha sempre puntato su una maggiore accessibilità piuttosto che al crudo tecnicismo e questo capitolo non è da meno, risultando però mai banale o vittima di button masching. Grazie a questo virtuoso bilanciamento, è stato possibile implementare una buona componente multiplayer, capace di regalare ore di scontri con amici o attraverso battaglie classificate.

Disponibile su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Super Smash Bros. Ultimate

Super-Smash-Bros.-Ultimate-migliori-giochi-Picchiaduro

Tra i rappresentanti dei giochi picchiaduro non poteva certo mancare l’opera di Bandai Namco e Sora Ltd, che nel 2018 ha fatto il suo debutto su Nintendo Switch, chiudendo al meglio un’annata memorabile e dimostrandosi uno dei migliori giochi Nintendo.

Super Smash Bros. è sempre stato un picchiaduro sui generis, caratterizzato da un combat system che punta più ad un divertimento caciarone e da mappe più o meno complesse, che attraverso la loro struttura donano al titolo una lieve sfumatura da giochi platform, anche grazie all’estrema mobilità dei personaggi.

Questi ultimi apparterranno a diverse serie e non solamente quelle di proprietà della “grande N“, portando il roster a superare le settanta comparse (senza contare i DLC rilasciati nel corso degli anni), tutti caratterizzati da un parco mosse unico. Il miglior modo per imparare a controllare tutta questa pletora di protagonisti, sarà attraverso la celebre modalità Mischia (personalizzabile in ogni aspetto), accessibile sia in singolo che in multiplayer.

Il più iconico gioco picchiaduro Nintendo è disponibile in esclusiva su Nintendo Switch.

Dragon Ball FighterZ

Dragon-Ball-FighterZ-Migliori-giochi-Picchiaduro

Chiunque sia cresciuto con Dragon Ball, sa bene come negli anni la serie abbia visto molteplici iterazioni nel mondo dei videogiochi, con alcuni titoli rimasti nel cure di migliaia di giocatori. L’opera di ArkSystem Works, pubblicata nel 2018, è già entrata a far parte di questa fortunata schiera, grazie ad un livello qualitativo di cui la serie necessitava da anni.

Dragon Ball FighterZ si pone come un gioco picchiaduro 2D ad incontri, in cui potrai prendere il controllo dei celebri personaggi di Akira Toriyama e lanciarti in combattimenti che ricordano da vicino la controparte animata, tramite un sistema di combo intuitivo e scenografico. Ciò non significa che gli amanti del tecnicismo resteranno a bocca asciutta, dato che, specialmente nel competitivo online, i giocatori metteranno a dura prova la tua conoscenza del parco mosse.

Oltre a questa modalità, sarà presente una campagna in cui verrà introdotto un nuovo personaggio, e dove potrai testare l’intero roster del titolo, maggiormente arricchito dai DLC. Insieme a questa, vi troverai una modalità arcade (che scalerà a seconda delle tue abilità) ed infine la possibilità di organizzare battaglie in locale.

Se quello che cerchi è un titolo di Dragon Ball vecchio stampo, potrai trovare FighterZ su PC, Playstation 4, Xbox One e Switch.

Marvel vs Capcom: Infinite

Marvel-vs-Capcom-Infinite-Migliori-giochi-Picchiaduro

Sviluppato da Capcom insieme ad Eighting e candidato al premio di Miglior Picchiaduro del 2017 (anno di pubblicazione), Marvel vs Capcom: Infinite si è rivelato un passo avanti nelle meccaniche rispetto al suo predecessore, nonostante un roster meno corposo (ma non per questo scarno) ed uno stile artistico che ha lasciato qualche dubbio.

Farti intimidire da questi due elementi però sarebbe un errore, perché a livello puramente ludico, il gioco risulta sempre fluido ed estremamente divertente, con un combat system volutamente esagerato, che trova i suoi punti di forza nella possibilità di scambiare i personaggi del team in qualsiasi momento, senza interrompere le combo.

La follia del combattimento si riflette anche nella campagna, che oltre a darti la possibilità di familiarizzare con le meccaniche, ti trasporterà in situazioni surreali ed al limite della logica, senza mai risultare pacchiana. Il pacchetto viene infine arricchito dalle Missioni (in cui dovrai eseguire certe combinazioni di attacchi durante il combattimento), dall’allenamento (fruibile anche in multiplayer), dalla modalità arcade e ovviamente dalle battaglie classificate.

Disponibile su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Injustice 2

Injustice-2-Migliori-giochi-Picchiaduro

Come alla Marvel, è giusto riservare un piccolo spazio anche al gioco picchiaduro che vede coinvolti i personaggi della DC, ovvero Injustice 2, che nel 2018, ad un anno dalla pubblicazione, ha vinto il premio di “miglior Gioco di lotta dell’anno” ai Dice Awards.

Come il precedente titolo di questa lista, anche qui NetherRealm Studios ha dimostrato come una forte componente narrativa possa sposarsi con il genere, creando un intreccio che non risulta mai banale o fuori luogo, ma anzi degno delle migliori storie a fumetti. Lo scontro tra uomini e divinità qui raccontato, soverchia quello del primo capitolo, grazie anche ad una scrittura dei personaggi eccezionale.

Questi ultimi, pur non essendo eccessivamente numerosi, risultano ben equilibrati e variegati, dotati di mosse speciali devastanti e scenografiche. Le speciali sono però solo una parte dell’ottimo combat system messo in piedi dagli sviluppatori, che si fa pregio di un sistema di combo rifinito ed un’interazione ambientale che corrobora quanto di buono fatto anche a livello di mappe. Il titolo è infine dotato di svariate modalità singleplayer e multiplayer, sia locale che online.

Disponibile su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Giuseppe Saija

Prossimo alla laurea magistrale in Scienze Filosofiche ed appassionato di cinema, fumetti (manga compresi) e soprattutto...videogiochi! Proprio questi rappresentano il mio principale oggetto di studio e, condividendoli con voi, spero di poter dimostrare la serietà e professionalità che si cela dietro questa nuova forma d'arte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button