Periferiche

Miglior ripetitore WiFi • Quale scegliere per amplificare il segnale

Miglior-ripetitore-WiFi

Al giorno d’oggi avere una buona connessione WiFi è un requisito imprescindibile del quale hanno bisogno ormai quasi tutti.

Ed un ripetitore per il segnale WiFi sicuramente potrebbe fare la sua parte nella realizzazione di un buon network.

Ora che lo smart working ha preso piede nelle nostre vite, specialmente durante il lavoro, la perdita di segnale può farci dannare l’anima in ogni modo.

Per contrastare questo fenomeno, che si verifica specialmente quando ti allontani troppo dal router, esiste la nostra oasi del deserto: il ripetitore WiFi.

Se volessimo dopare il nostro segnale aumentandone la potenza di sicuro questo sarebbe il prodotto che ti farebbe eliminare qualche grattacapo in più.

In quanto a prezzo, è a portata di tutti, e l’installazione del dispositivo è quantomeno cosa fatta.

Fatte queste premesse, dobbiamo solo chiederci come trovare un ripetitore WiFi che soddisfi le nostre esigenze.

Miglior ripetitore WiFi • Quale scegliere per amplificare il segnale

Vediamo quali sono le caratteristiche principali per acquistare un buon ripetitore wireless per la nostra connessione.

Scopriamo insieme come scegliere un ripetitore WiFi per il nostro internet!

Ripetitore WiFi: Compatibilità

Innanzitutto per fare un acquisto che non si riveli un salto nel vuoto, è necessario che la frequenza del ripetitore WiFi sia uguale a quella del modem, per esempio “Dual band” o “tri band”.

In secondo luogo, bisogna verificare a quale standard sia arrivato il nostro router WiFi, per verificare che sia compatibile con lo standard Wifi del ripetitore (Wifi 6, 802.11n, etc.), per non effettuare un acquisto inutile.

Ripetitore WiFi: Funzioni

La terza criticità da considerare è il tipo di funzionalità che il nostro ripetitore Wifi possiede.

La prima funzionalità è quella “ripetitore”, che permette di ricercare il segnale radio sviluppato dal nostro router per poi aumentarne il range.

La seconda è l’Ap, ossia l’Access Point, che permette di creare un’àncora, un punto di accesso WiFi alla nostra rete laddove non sia disponibile.

Le prime due funzionalità sono comuni a tutti i ripetitori Wifi. La terza è quella Bridge.

Questa interessa solamente i ripetitori di fascia elevata, in quanto consente di collegare diversi dispositivi all’interno della propria abitazione per poi essere connessi alla rete Wifi domestica.

Ripetitore WiFi: Antenne

Antenne: per acquistare un buon ripetitore WiFi dobbiamo prestare molta attenzione alle antenne. Se vogliamo che il nostro modem router possa essere raggiungibile da una distanza maggiore, dobbiamo far sì che il nostro ripetitore abbia quelle esterne, in quanto forniscono un’ottima copertura e regolabilità, pena la minor comodità di spostamento.

Le antenne interne invece hanno una potenza minore, e il loro numero è predeterminato (2-3), in quanto sono integrate nel router WiFi.

Ripetitore WiFi: Porte di rete

Le porte di rete che si possono individuare in un ripetitore WiFi sono le più varie: i modelli di fascia bassa supportano porte fast ethernet, con velocità massima di 100mbps. I modelli che salgono di prezzo hanno solo le porte Gigabit Ethernet, ossia la diretta evoluzione delle Fast. Queste hanno una potenza 10 volte superiore (fino a 1 Gbps).

Ripetitore WiFi: Prezzi

L’ultima domanda al quale dobbiamo rispondere è il nostro range di prezzo desiderato.

Sebbene sia alla portata di tutti, il costo può variare tra 12 euro fino a superare i 300 euro. Varia in funzione della velocità complessiva raggiunta dai modem.

I prodotti di fascia bassa raggiungono una velocità massima di 300 Mbps mentre quelli di fascia media-alta dai 750 Mbps ai 2200 Mbps. I modelli da 1800 a 220 Mbps sovente possiedono almeno 3-4 antenne esterne.

Migliore ripetitore wifi: i modelli scelti da noi

Una volta appurato cosa è e come funziona il ripetitore WiFi dobbiamo solo scegliere quale acquistare.

Nei paragrafi successivi offriremo una disamina di alcuni ripetitori wireless consigliati dal nostro Team.

Fritz! repeater 1200

migliori ripetitori wifi Fritz!-repeater-1200

È un modello di fascia bassa, compatibile con la maggior parte dei router in circolazione.

Supporta il Wifi dual band Ac+n da 2.4 Ghz fino ai 5 Ghz di frequenza. La quantità di dati trasmessa per unità di tempo varia dai 400 Mbit per la 2.4Ghz ai 866 Mbit per secondo per la 5 Ghz.

E’ dichiarato da Fritz come questo dispositivo sia compatibile con qualunque router.

È ideale per ambienti di medie dimensioni. L’assenza di antenne esterne favorisce un posizionamento più comodo in diverse aree della casa.

L’azienda tedesca fornisce una configurazione abbastanza facile.

FRITZ! Repeater 2400

migliori-ripetitori-wifi-FRITZ!-Repeater-2400

Questo modello aumenta in modo rapido e semplice la portata della rete wireless. Un unico passaggio, ossia la pressione del pulsante Wps, permette al dispositivo di connettersi alla rete.

Come il modello precedente, è compatibile con la maggior parte dei modem in commercio, come gli FTTH o ADSL.

Il ripetitore supporta lo standard Wifi Ac+N, e permette l’estensione della portata wireless del router. La velocità di connessione arriva fino agli 1733 Mbit/s per la frequenza da 5Ghz, mentre si ferma a 600Mbit/s per la frequenza da 2,4 Ghz.

È adatto per chi vuole amplificare il proprio segnale WiFi anche per case di dimensioni abbastanza sostenute.

Netgear EX7300 Nighthawk X4

Ripetitore wifi Netgear EX7300 Nighthawk X4

Il secondo modello selezionato è il Netgear Nightawk X4.

Il segnale wi-fi è amplificabile fino ai 150 mq. Le sorprese non finiscono qui. È possibile connettere più di 20 dispositivi come laptop e tablet e altri dispositivi Iot.

La velocità wireless è fino a 1750 Mbps. L’ideale per chi vuole sfruttarla per il gaming. È il top per quanto riguarda la connessione cablata, in quanto è corredato di una porta Ethernet di velocità 1 Gbit.

Come i modelli precedenti, è dotato di un’antenna interna dotata delle tecnologie più aggiornate per migliorarne il segnale.

Il ripetitore è completo di App Nighthawk per configurare e vedere i dispositivi collegati. È disponibile per Android e Ios.

Il dispositivo integra la tecnologia Mu-Mimo, che permette di connettere due bande WiFi simultaneamente.

Infine, possiede la tecnologia Beamforming, che permette di migliorare la qualità delle trasmissioni WiFi ai dispositivi collegati.

È possibile utilizzarlo sia come Access Point sia come range extender.

Il prezzo è praticamente economico, in quanto si aggira sui 97 euro. Un compromesso facilmente digeribile per chi non vuole spendere troppo e utilizzare internet in modo più professionale.

FRITZ!Powerline 1240E

Ripetitore wifi AVM FRITZ!Powerline 1240E

Come ciliegina sulla torta, passiamo ad un modello diverso: che fornisce oltre alla funzione di WiFi Extender anche quella di powerline.

Rispetto al modello precedente, possiamo considerare questo prodotto di fascia alta.

Il FRITZ! Powerline 1240E utilizza l’Homeplug Av2, riservato a chi ha bisogno di un’elevata larghezza di banda per scaricare o guardare video.

Raggiunge una velocità massima di 1200 Mbit/s.

L’azienda che ha prodotto questo ripetitore si configura spesso come un must have per la cura e l’attenzione che ripone nella costruzione degli accessori.

La rete è potenziabile attraverso l’utilizzo di cavi Lan, ed è utilizzabile come ripetitore wi-fi, permettendo la connessione di più dispositivi.

Il dispositivo utilizza la tecnologia Wpa2, ritenuta la più sicura da almeno 10 anni.

È il più potente della serie Fritz, però è anche più ecosostenibile, per la sua tecnologia eco, inibendo la powerline dopo un periodo di tempo di inutilizzo.

L’unica pecca è lo standard Single Band, quindi si può amplificare il segnale alla frequenza di 2,4 Ghz. Permette di gestire efficacemente la posta elettronica o i canali social.  Il prezzo si aggira sui 130 euro. Per quello che vale, è decisamente uno dei ripetitori migliori in commercio, per le sue funzionalità eccellenti.

Miglior ripetitore WiFi • Conclusione

La nostra guida sui migliori ripetitori WiFi giunge al termine.

In questo articolo abbiamo provato ad aiutarti nella scelta del ripetitore wi-fi adatto alle tue esigenze.

Prima di elencare i modelli di ripetitori wi-fi abbiamo cercato di elencare gli aspetti più critici da considerare prima di acquistarne uno.

È ovvio che chi ha minori disponibilità di spesa ma vuole comunque avere la possibilità di ampliare il proprio segnale wi-fi dovrà rinunciare a un modello di fascia elevata.

Il nostro consiglio finale è di investire in un prodotto duraturo che non ci spinga a doverlo cambiare ogni due tre anni.

Marco Busio

Il mio nome è Marco Busio, ho 25 anni, e attualmente sono laureato in Trade e Consumer Marketing. Le mie passioni principali sono i social media, la tecnologia e i videogiochi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button