Periferiche

Migliore stampante per casa (Aprile 2024)

migliori-stampanti

Ti stai chiedendo quali siano le migliori stampanti in commercio? Stai cercando la miglior stampante per casa? Come si fa a capire quali sono i migliori modelli per rapporto qualità prezzo?

Ormai le stampanti sono diventate una cosa che chiunque possiede nella propria abitazione: da chi le usa per documenti o per attività scolastiche fino a chi ci stampa fotografie.

Prima di acquistare una stampante, però, è bene chiedersi quali siano le proprie esigenze.

Oltre al metodo di stampa, ogni stampante per casa presenta diverse caratteristiche che potranno aiutarti più o meno rispetto a ciò che desideri stampare: da quelle che funzionano anche come fotocopiatrici con un piano di scansione oppure persino quelle in grado di digitalizzare una grande quantità di fogli per volta.

Ma quali sono le stampanti migliori? In questa guida ti presenterò una serie di modelli sia inkjet che laserjet, per trovare quella che fa più al caso tuo.

Migliori stampanti Inkjet

Vediamo in questo paragrafo le migliori stampanti a getto d’inchiostro consigliate partendo da un modello più economico fino ad arrivare a un esemplare di fascia alta.

Come scrivevo prima, le stampanti inkjet sono ideali per la stampa ad alta risoluzione di immagini, e in generale più economiche delle laserjet se stampi sporadicamente.

Canon Pixma TS3350

La Canon PIXMA TS3350 è un’opzione economica e compatta per le esigenze di stampa domestica.

Si tratta infatti di una stampante che misura circa 43,5 cm x 31,6 cm x 14,5 cm (Larghezza x Profondità x Altezza) e pesa circa 3,9 kg.

La PIXMA TS3350 supporta la connettività wifi ed è possibile stampare sia da PC che da smartphone utilizzando l’app Canon PRINT per Android o AirPrint per i dispositivi Apple iOS.

La qualità di stampa della PIXMA TS3350 è di buon livello, con una risoluzione massima di stampa di 4800 x 1200 dpi, mentre funzione di scansione con carico a piatto consente di digitalizzare documenti e immagini con una risoluzione massima di 600 x 1200 dpi.

È sicuramente una buona stampante se non vuoi spendere troppo. L’unico difetto è la portata delle cartucce: quelle fornite per la prima installazione non sono di tipo XL e quindi si scaricheranno dopo un numero non troppo alto di stampe.

C’è da dire che, comunque, nel caso delle inkjet è possibile trovare più compatibili senza avere troppi problemi!

Brother MFCJ1010DW

migliori-stampanti-brother-MFCJ1010DW

Salendo di budget possiamo trovare la Brother MFCJ1010DW, una stampante multifunzione compatta progettata anche per effettuare copie e scansione velocemente grazie al suo scanner con carico documenti dall’alto.

Le dimensioni, circa 40 cm x 34,1 cm x 15,1 cm (Larghezza x Profondità x Altezza) la rendono simile alla stampante precedente, ma rispetto a questa ci sono molti più optional da considerare.

Con una risoluzione di stampa fino a 6000 x 1200 dpi, questa stampante può produrre documenti e immagini vivaci e dettagliate, oltretutto è una delle poche inkjet in questa fascia di prezzo che permette di stampare automaticamente fronte e retro, permettendoti di risparmiare moltissimo tempo.

Ovviamente anche questo modello è dotato di connettività wifi ed è possibile stampare anche da Android e da iOS grazie all’app Brother iPrint&Scan, rintracciabile gratuitamente sui rispettivi store.

Insomma, si tratta di una buona soluzione se hai bisogno di un ibrido fra una stampante da uso domestico e da ufficio, specialmente se devi scansionare grandi quantità di documenti.

Unico neo: un pack di quattro cartucce di ricambio originali Brother costa 62 euro, la metà del costo della stampante. Inoltre, non sono moltissime le cartucce compatibili con questa marca: pondera bene l’acquisto pensando a quanto dovrai effettivamente stampare!

Epson EcoTank ET-2820

Epson ecotank et-2820

Se vuoi il non plus ultra della qualità e vuoi risparmiare nel tempo, oltre che fare bene all’ambiente, la soluzione che fa per te è la Epson EcoTank ET-2720.

La Epson EcoTank ET-2780 è una stampante inkjet multifunzione che si distingue per il suo sistema di inchiostro a serbatoio ricaricabile, che offre un’alternativa conveniente e a lungo termine rispetto alle tradizionali cartucce d’inchiostro.

La stampante misura circa come le precedenti che abbiamo visto: 37,5 cm x 34,7 cm x 17,9 cm (Larghezza x Profondità x Altezza) per 4,1 kg di peso.

Offre una qualità di stampa eccellente, con una risoluzione massima di stampa di 5760 x 1440 dpi. Questa risoluzione elevata consente di ottenere stampe nitide, dettagliate e vibranti, sia per documenti di testo che per immagini a colori.

Con i serbatoi di inchiostro integrati ad alta capacità, è possibile stampare fino a 4.500 pagine in bianco e nero e 7.500 pagine a colori prima di dover effettuare una ricarica.

Come per le altre che abbiamo visto, anche la ET-2820 supporta la connettività wifi e la stampa tramite app sia per Android che per iOS.

Rispetto ad altre stampanti in questa fascia di prezzo, i suoi unici difetti sono il fatto di non avere il carico documenti multipli “da ufficio” e la possibilità di stampare fronte e retro: l’assenza di queste caratteristiche è però compensata dalla longevità a lungo termine che i serbatoi di inchiostro garantiscono.

Se vuoi usufruire di una esperienza simile, ma con le funzionalità da ufficio che potrebbero tornarti utili, con 80 euro in più è possibile acquistare la EPSON EcoTank ET-3850.

Brother MFCJ6940DW

Brother MFCJ6940DW

La stampante Brother MFCJ6940DW è una versatile stampante multifunzione inkjet progettata per le esigenze dei piccoli uffici e dei gruppi di lavoro.

Questo dispositivo offre la comodità di una stampa automatica su entrambi i lati in formato A3, un ampio display touchscreen a colori da 8,8 cm e funzionalità NFC per una connettività avanzata. La sua velocità di stampa fino a 28 pagine al minuto e la possibilità di stampare, scansionare, copiare e inviare fax in formato A3 fronte/retro automaticamente la rendono ideale per le attività professionali.

Inoltre, dispone di connettività cablata e wireless per una flessibilità ancora maggiore. La Brother MFCJ6940DW è una solida scelta per le esigenze di stampa per la casa e piccoli uffici.

Migliori stampanti laser

Vediamo ora insieme le tre migliori stampanti laser che si possono trovare oggi su Amazon. Partiremo con un modello che stampa esclusivamente in bianco e nero ma che presenta altre interessanti feature fino ad arrivare a una multifunzione di ottima qualità.

Ti ricordo che il vantaggio delle laser è la quantità di stampe effettuabili, molto più alto rispetto alle stampanti a getto d’inchiostro, e la velocità della produzione.

PANTUM P2502W

migliori-stampanti-pantum-p2502w

La PANTUM P2502W è una stampante laser monocromatica compatta ed estremamente economica, ideale per l’uso domestico o in piccoli uffici.

Magari non hai mai sentito parlare di Pantum, ma si tratta di una azienda assolutamente affidabile: fondata nel 2010, fa parte del gruppo Seine Technology, un’azienda leader nel settore delle tecnologie per l’ufficio.

Questa stampante laser offre una risoluzione di stampa fino a 1200 x 1200 dpi, molto alta per essere una laser, ma il suo vero vantaggio è che produce stampe ad alta velocità, fino a 22 pagine al minuto.

La PANTUM P2502W è dotata di una connettività wireless integrata, che ti consente di stampare senza fili da dispositivi mobili come smartphone, tablet e laptop.

Per 80 euro è un buon modello se cerchi una laser compatta ed economica, che ti consenta sostanzialmente di stampare documenti in bianco e nero.

HP Color LaserJet 150nw

migliori-stampanti-HP-Color-LaserJet-150nw

Ora puoi cominciare a notare quanto sia più alto il prezzo delle stampanti laser rispetto alle inkjet: la HP Color LaserJet 150nw viene già circa a costare fra i 180 e i 220 euro.

La stampante misura 39,2 cm x 41,9 cm x 24,7 cm (Larghezza per Profondità per Altezza), e pesa ben 10,5 kg.

Offre una risoluzione di stampa fino a 600 x 600 dpi per testo e immagini,mentre la velocità è fino a 18 pagine al minuto per le stampe in bianco e nero e fino a 4 pagine al minuto per le stampe a colori.

Si tratta insomma di una entry-level per quanto riguarda la stampa laser a colori, ma che può esserti utile se hai bisogno di un modello versatile che ti permetta sia di stampare documenti a colori che immagini.

Come le sue colleghe supporta la connettività wireless e anche ethernet, rendendo facile il metterla in rete se c’è abbastanza spazio vicino al modem o a un ripetitore wifi dotato di porta ethernet.

HP Color LaserJet Pro M283fdw

HP Color LaserJet Pro M283fdw 7KW75A

Se stai cercando una soluzione laser a colori, fai parecchie stampe a bassa risoluzione e hai bisogno anche di funzioni da fotocopiatrice, la stampante HP Color LaserJet Pro M283fdw dovrebbe essere fra le tue prime scelte.

È infatti dotata di caratteristiche avanzate di scansione, copia e fax, il tutto in un unico dispositivo, e misura appena 40 cm x 42,1 cm x 33,4 cm (Larghezza x Profondità x Altezza).

L’interfaccia digitale è estremamente intuitiva e permette di regolare numerosi aspetti della stampa come il peso della carta e molto altro, inoltre è presente un vero e proprio cassetto per la carta che riduce lo spazio occupato dalla stessa.

Come il modello che abbiamo visto prima, la risoluzione non è molto alta: anche qui siamo sui 600 x 600 dpi, sufficienti per documenti e disegni ma non certamente per fotografie o immagini composite.

Nonostante la bassa risoluzione, questa stampante presenta comunque tutta una serie di feature che la rendono ideale se si lavora molto da casa, inclusa l’immancabile connettività wireless/ethernet.

Considera inoltre che è possibile acquistare cartucce compatibili dotate di chip (più care) oppure senza chip (più economiche): nel secondo caso dovrai utilizzare degli strumenti inclusi nel pacco delle compatibili per estrarre il chip a mano e inserirlo sulle cartucce compatibili.

Migliori stampanti per foto

Un ambito che sta via via sparendo, ma che raccoglie sempre ancora molti appassionati, è quello delle stampanti per fotografie.

Si tratta di una categoria a parte rispetto a quelle che abbiamo visto fino ad ora: queste stampanti sono spesso pensate per restituire dettagli incredibili e risoluzioni estremamente elevate.

Come vedrai fra poco, comunque, ci sono anche diverse stampanti consigliate che possono produrre buone fotografie con un budget non troppo elevato.

Le stampanti per fotografia, inoltre, sono esclusivamente ad inchiostro.

Canon PIXMA MG3650

Come stampante per fotografie entry level il nostro consiglio è la Canon PIXMA MG3650, abbastanza simile come feature alla TS3350 ma con qualche accorgimento in più.

Le dimensioni sono approssimativamente 44,9 cm x 30,4 cm x 15,2 cm (Larghezza x Profondità x Altezza).

Sebbene la risoluzione di stampa sia piuttosto simile, infatti, trattandosi di 4800 x 1200 dpi, la PIXMA MG3650 offre uno scanner in grado di copiare fotografie, documenti e disegni a 1200×2400 dpi e la possibilità di stampare foto senza bordi per una varietà di formati di carta, tra cui 10×15 cm e 13×18 cm.

La carta suggerita da parte di Canon per avere una buona qualità di foto è la Canon PT-101 A4.

Considerato che la stampante ha anche la possibilità di fronte e retro automatici, resta comunque un buon compromesso fra una stampante per uso domestico e una più professionale per fotografi in erba.

Epson Expression Premium XP-7100

migliori-stampanti-Epson-Expression-Premium-XP-7100

La Epson Expression Premium XP-7100 è una stampante multifunzione suggerita anche per la stampa di fotografie.

Può stampare documenti e foto con una risoluzione massima di 5760 x 1440 dpi e supporta la stampa di foto senza bordo per carte 10×15 cm,13×18 cm e lettera.

Rispetto alla Canon che ti abbiamo mostrato prima, la stampante presenta un comodo display a led touch screen di ben 10 centimetri.

Entrambi gli scanner consentono di acquisire documenti e immagini con una risoluzione ottica massima di 1200 x 2400 dpi, velocizzando non poco eventuali lavori come la scansione di disegni.

A chiudere la presentazione di questa ottima inkjet versatile la connettività wireless e la stampa fronte e retro, oltre che la possibilità di stampare attraverso USB e scheda SD.

Canon imagePROGRAF Pro-300

migliori-stampanti-canon-Canon-imagePROGRAF-Pro-300

Non stupisce che la migliore stampante per fotografie sia di marca Canon, famosa anche per le sue reflex note in tutto il mondo.

La Canon imagePROGRAF Pro-300 è una stampante professionale consigliata a chi vuole appositamente stampare fotografie ad altissima risoluzione.

Misura circa 63,7 cm di larghezza, 37,2 cm di profondità e 20,3 cm di altezza e permette di stampare fotografie con una risoluzione di ben 4800 x 2400 dpi, garantendo una qualità di dettaglio impressionante.

La Canon imagePROGRAF Pro-300 può gestire stampe fino a un formato massimo di 13 x 19 pollici (33 x 48 cm): questa dimensione di stampa è ideale per la stampa di foto artistiche, stampe professionali e lavori di grafica di grandi dimensioni, utilizzando il sistema Canon Lucia PRO ink a 10 colori attraverso le cartucce Canon PFI-300.

Oltre al software dedicato, la imagePROGRAF presenta le solite connettività USB, Wifi ed ethernet: è una scelta eccellente per i fotografi professionisti e gli appassionati di fotografia che desiderano ottenere stampe di alta qualità con una resa cromatica accurata e dettagli straordinari.

Come scegliere la stampante perfetta per la casa?

Partiamo da un’analisi delle proprietà delle stampanti attualmente in commercio: una stampante buona per te, infatti, non ha necessariamente tutte le caratteristiche che può avere un altro modello.

Facciamo presente che la guida fa riferimento a stampanti che supportano al massimo in formato A4, lo standard dei documenti più in uso a partire dal pacchetto Office.

Inkjet vs Laserjet

Avrai sicuramente visto che in commercio ci sono sostanzialmente due tipi di stampanti: quelle a getto d’inchiostro (cosiddette inkjet) e quelle “a laser” (laserjet).

Questa nomenclatura deriva da una differenza di inchiostro e dal metodo con cui questi tipi di stampante trasferiscono il colore dai dati al foglio.

Nel caso delle stampanti a inchiostro, il colore liquido viene spruzzato in micro-gocce sui fogli in maniera meccanica. Per questo, le inkjet sono più piccole della controparte laser: sono stampanti buone per chi non stampa moltissimi documenti alla settimana.

Ovviamente dovrai fare attenzione e aspettare qualche minuto che l’inchiostro asciughi prima di prendere in mano il foglio o metterlo in una cartellina trasparente.

Le stampanti laserjet, invece, hanno un toner in polvere che viene sciolto direttamente sul foglio tramite, appunto, il laser.

Scaldare le cartucce richiede però molta potenza, ed è per questo che le laserjet sono spesso molto più grandi della controparte inkjet, motivo per il quale, dovrai considerare una scrivania spaziosa.

Rispetto alle inkjet, inoltre, esistono stampanti monocromatiche laserjet, che possono esserti utili se stampi solo ed esclusivamente documenti in bianco e nero.

Quali sono, quindi, i pro e i contro di questi due metodi? Quale fra queste due è la stampante migliore come tipologia? Se escludiamo le ragioni di costo, le stampanti inkjet hanno in genere una resa cromatica molto più accurata, mentre le stampanti laserjet sono estremamente veloci.

Specialmente se utilizzi uno dei monitor per PC per fare grafica e hai bisogno che la tua stampa sia perfetta, ti converrà quindi orientarti su una stampante a getto d’inchiosto.

L’altra grossa differenza è il prezzo: le cartucce per inkjet costano molto se paragonate a quelle per laserjet, e si consumano più in fretta.

Per questo, chi dovrà stampare molti documenti per volta probabilmente preferirà una laserjet, mentre chi è alla ricerca di stampanti migliori per casa da usare sporadicamente preferirà una inkjet, anche se il prezzo base dei due prodotti è più alto per la stampante laser che non per quella a inchiosto.

Risoluzione

La risoluzione di stampa è un altro fattore importante da considerare quando si acquista una stampante, poiché determina la qualità e la nitidezza delle immagini e dei testi stampati.

Nelle stampanti a inchiostro misura in punti per pollice (dpi) e indica quanti punti di inchiostro la stampante può depositare su un pollice di carta, mentre nelle stampanti laser la risoluzione effettiva si riferisce alla densità di punti che il raggio laser può disegnare su un’unità di superficie.

Una risoluzione di stampa più alta corrisponde a una maggiore quantità di punti di inchiostro/punti di laser depositati sulla pagina.

Ad esempio, una stampante ad inchiostro con una risoluzione di stampa di 4800 x 1200 dpi può depositare 4800 punti di inchiostro lungo una riga orizzontale e 1200 punti di inchiostro lungo una riga verticale.

Quando la risoluzione di stampa è elevata, i dettagli delle immagini sono più definiti, i testi sono più leggibili e i colori sono resi in modo più accurato. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di stampare fotografie, grafici o documenti che richiedono una buona qualità di stampa.

A differenza delle stampanti a getto d’inchiostro, dove una risoluzione di stampa più alta generalmente si traduce in una migliore qualità di stampa, nelle stampanti laser ciò potrebbe non essere sempre così evidente.

Ciò è dovuto al fatto che le stampanti laser utilizzano un processo di fusione del toner per creare l’immagine sulla pagina, che può essere meno influenzato dalla risoluzione effettiva rispetto al getto d’inchiostro, quindi la qualità delle immagini di questo tipo di stampanti è minore rispetto a quella che si può raggiungere con una inkjet.

Tuttavia, la risoluzione di stampa da sola non determina completamente la qualità di stampa complessiva. Altri fattori come l’inchiostro utilizzato, il tipo di carta e le capacità di elaborazione dell’immagine della stampante possono influire sul risultato finale.

Funzioni

Mentre fino a qualche anno fa era comune avere stampante e scanner separati, oggi la maggior parte delle migliori stampanti in commercio posseggono anche un piano di scansione che le classifica come stampanti multifunzione.

Se devi scannerizzare o fotocopiare spesso documenti per casa o per lavoro, valutare una stampante multifunzione è praticamente d’obbligo: esistono però due tipi di scansione effettuabili, cioè a piano e a caricatore automatico.

Come dice il nome, la stampante con scanner a piano ha un piano di scansione classico in vetro, dove è indicato da che parte bisogna orientare il foglio. Questo tipo di scansione è molto precisa e può raggiungere altissime risoluzioni, ma ha un difetto: potrai scansionare una sola facciata per volta.

È un tipo di scansione ideale soprattutto per digitalizzare le fotografie fatte con il metodo analogico: spesso i software delle stampanti hanno anche la possibilità di modificare le foto e migliorarle utilizzando regolazioni di luminosità e contrasto.

La scansione a caricatore automatico, come in alcune fotocopiatrici, prevede invece la possibilità di scansionare più facciate per volta, inserendo semplicemente la risma di fogli in alto o a lato della nostra stampante.

Se hai grandi quantità di documenti da scansionare ti suggerisco di prendere in considerazione una stampante multifunzione con scanner a carico.

Oltre a questo, le multifunzione possono avere numerose altre feature come connettività web, cloud dedicato e addirittura fax.

Cartucce originali o compatibili?

Altra cosa da prendere in considerazione è la compatibilità delle cartucce. Spesso e volentieri, infatti, le cartucce originali delle migliori marche come Epson, Canon e HP costano molto più delle compatibili, ovvero cartucce sviluppate da aziende esterne che costano meno risparmiando su qualche caratteristica.

Comprare cartucce non originali però significa spesso andare incontro a svariati problemi: colori sballati, riallineamento delle testine o ricalibrazione della stampante possono essere difficoltà frequenti per chi utilizza le compatibili, anche se sono indubbiamente più economiche rispetto alle originali.

In diverse stampanti, inoltre, è previsto che sulle cartucce sia presente un chip senza il quale la macchina non riconosce il toner: alcune confezioni di compatibili sono vendute assieme a kit per estrarre il chip dalle originali e inserirlo sulle compatibili.

Ovviamente si tratta di operazioni difficoltose e che rischiano di compromettere il chip, costringendoci a dover comunque cambiare tutto quanto.

A te insomma la scelta: puoi provare a tentare la sorte, ma devi essere pronto a risolvere eventuali problemi che possano presentarsi se scegli di utilizzare cartucce compatibili.

Tipi di connessione

Infine, per capire quale stampante può fare al caso tuo, devi considerare quale tipo di connessione preferisci: se via cavo, via wireless o bluetooth.

In alcuni casi, infatti, le migliori stampanti hanno anche un chip che permette di stampare da smartphone e diverse soluzioni software per stampare e scannerizzare in tutta comodità via wireless.

La configurazione della messa in linea della stampante avviene solitamente grazie al software incluso, ma dovrai collegare la stampante al modem, tramite cavo o tramite wifi.

Visto che anche la connessione può fare la differenza nella scelta di della propria stampante, ti suggerisco di dare un’occhiata alla nostra guida ai migliori modem wifi.

Ora che abbiamo visto velocemente quali sono le caratteristiche delle stampanti possiamo dare uno sguardo alle migliori presenti sul mercato, per stabilire qual è quella che fa al caso tuo.

Migliore stampante ad uso domestico • Conclusioni

Come avrai capito, il mondo delle stampanti è variegato e presenta diverse soluzioni che potrebbero fare al caso tuo.

Quello che è importante chiedersi, prima di comprare una stampante, è proprio gli utilizzi che se ne devono fare e cosa si intende stampare: da lì potrai orientarti su un modello rispetto ad un altro.

Abbiamo visto le migliori stampanti presenti oggi su Amazon come rapporto qualità/prezzo, ma se hai delle esigenze specifiche puoi come sempre venire a trovarci sul nostro gruppo Telegram, dove saremo felici di aiutarti.

Dario Onofrio

Organizzatore di progetti culturali e sociali e specializzato in management culturale, da una vita è appassionato di musica metal, videogiochi e hardware, ai quali dedica il suo tempo libero con energia e motivazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio