Migliori ultrabook • I notebook leggeri • Consigli acquisti e prezzi

  1. Migliori-ultrabook-I-notebook-leggeri--Consigli-acquisti-e-prezzi

Nell’era della celerità, della distrazione e del lavoro i vecchi ed antiquati computer portatili hanno lentamente lasciato spazio ad una nuova generazione di prodotti: gli Ultrabook.

Si tratta di una categoria di computer portatili che occupa poco spazio ed è estremamente smart.

Gli Ultrabook sono dei notebook sottili, che non sono equipaggiati dal supporto ottico (DVD, CD) che caratterizza i notebook normali.

Questo tipo di modello – che inizialmente ha fatto fatica ad imporsi, rimanendo relegato a un mercato di nicchia, più che altro pensato per professionisti che avevano l’esigenza di portare con sé un dispositivo per scopi lavorativi – ha subito una vera e propria esplosione di mercato, diventando una soluzione molto ambita anche dai più giovani, in particolare gli studenti universitari che hanno esigenza di spostarsi e di studiare, anche in viaggio.

Per questo motivo, i produttori hanno pensato di realizzare dei modelli che venissero incontro alle esigenze dei consumatori che, spesso, si ritrovano confusi nello scegliere il modello che più è adatto al proprio lavoro o allo studio.

Ma andiamo più nello specifico scoprendo le caratteristiche principali dei migliori ultrabook in commercio per scoprire come fare un acquisto oculato.

Migliori ultrabook • I notebook leggeri • Consigli acquisti e prezzi

 

Tra i vari pc portatili, gli ultrabook costituiscono sicuramente una scelta di valore: anche i modelli entry-level, infatti, hanno una scheda tecnica di tutto rispetto.

Poi, com’è evidente, più migliorano le specifiche e più, di conseguenza, aumenta il prezzo di vendita.

 

Per quel che concerne, invece, lo storage, ossia lo spazio disponibile per archiviare i file, possiamo affermare che praticamente tutti gli Ultrabook sono dotati di un SSD, un disco allo stato solido che sostituisce il classico hard disk, che difficilmente potrebbe essere inserito in questi dispositivi sottili.

I modelli base fanno solitamente leva su un SSD da 256 GB, spazio espandibile con unità esterne.

 

Bisogna tenere in considerazione anche la dimensione del display che oscillano tra 13 e 14 pollici, anche se, in commercio, esistono anche quelli da 15 pollici, che si addicono di meno però ad una soluzione compatta e leggera.

 

Anche lo spessore è da tenere in considerazione, insieme al peso e alla presenza di cornici intorno allo schermo che, in alcuni modelli più avanzati, è in grado di roteare a 360 gradi e di permettere all’utente di svolgere le proprie mansioni anche grazie all’utilizzo di una penna touch screen.

Bisogna, inoltre, tener conto dell’autonomia della batteria che può arrivare anche a dodici ore, persino negli utilizzi più intensi e nei modelli più avanzati.

 

Perché brand come Apple, Asus, HP, Dell stanno investendo così tanto sugli Ultrabook?

La risposta è scontata quanto semplice: l’ultrabook rappresenta una soluzione ideale per chi, per lavoro o studio, è costretto a portare con sé il proprio PC e con esso tutti i dati che gli servono per svolgere i task quotidiani: inviare e-mail, studiare, lavorare a progetti e, perché no, dedicarsi anche al gaming, senza avvalersi di dispositivi ingombranti e difficili da portare con sé.

 

Gli ultrabook sono espressione di modernità: portabilità, eleganza, durata della batteria e potenza fanno di questi portatili il completamento della propria dotazione scolastica o professionale.

In base a tutte queste ragioni, è nata la necessità non solo di produrre modelli sempre più vicini alle esigenze degli utenti, ma anche di immettere sul mercato dei dispositivi con ottimo rapporto qualità-prezzo, che riescano a coniugare utilità e performance senza cattive sorprese.

 

Per quanto riguarda i costi, possiamo dividere i modelli in diverse fasce di prezzo.

Gli ultrabook sotto i 300 euro sono quasi introvabili ed in genere hanno una potenza mediocre, per un uso decisamente basico: niente gaming, né programmi di editing professionali. Quello che offrono è navigazione internet, programmi base e un multitasking da non forzare troppo.

In sostanza sono modelli deboli, che in poco tempo potrebbero rivelarsi obsoleti o non all’altezza.

Motivo per cui in questa guida inseriremo articoli oltre una soglia minima affinché questi possano dimostrarsi sempre all’altezza di chi li usa.

 

Man mano che il prezzo aumenterà avremo a che fare con display dai colori più veritieri, touchpad con funzioni particolari, tastiere retroilluminate e chi più ne ha più ne metta.

Andiamo adesso a vedere più nel dettaglio i prodotti più interessanti presenti in commercio e scopriamo insieme i migliori ultrabook: dal più economico al top di gamma!

 

Migliori ultrabook • Fascia bassa (500-1000 euro)

In questa prima fascia andremo a vedere quei prodotti economici, adatti per un uso casalingo, come visione di film, programmi come office, e navigazione web. Nonostante la limitazione data dal prezzo i prodotti affrontati saranno comunque di ottima qualità e le loro prestazioni non ci deluderanno.

 

HP Pavilion 14

HP-Pavilion-14-ce0036nl--migliori-ultrabook

Nonostante sia grande 14″, questo portatile ha uno stile poco appariscente, molto semplice.

Ha uno schermo IPS Full HD antiriflesso, con una buona luminosità, che ci permette di utilizzarlo anche all’aperto, sotto la luce del sole.

Al suo interno troviamo un i5-8265U, Intel di ultima generazione, che accompagnato dagli 8GB di RAM DDR4, è in grado di stupirci, nonostante il suo costo.

Per quanto riguarda lo spazio, questo HP ha a disposizione ben 512GB di SSD, dove poter tranquillamente tenere i nostri dati, senza la necessità di comprare un supporto esterno.

È inoltre dotato di 2 porte USB, un USB type C, un’ uscita HDMI e un porta LAN, il tutto senza rendere il portatile troppo ingombrante.

 

 

Asus Zenbook UX333

Asus-Zenbook-UX333---migliori-ultrabook

Con soli 13″, 1160 grammi, più piccolo di un foglio A4, ecco a voi questo gioiellino della Asus.

Perfetto per chi si sposta molto, date le sue dimensioni e peso ridotti, questo ultrabook ha molto da offrire ma con alcuni compromessi.

La prima cosa che salta all’occhio e il NumberPad presente sul touchpad, può essere attivato a piacere, ed è molto utile per chi utilizza spesso i numeri.

Rimane comunque da migliorare in quanto non ha nessun tipo di feedback alla pressione.

Un punto a suo favore è la scheda video dedicata, una Nvidia MX150, solitamente non presente nei PC in questa fascia di prezzo, che spesso usano un’integrata.

Nonostante la presenza della scheda video, ha comunque una buona autonomia. Per quanto riguarda l’hardware troviamo un i5-8265U, 8GB di  RAM e 256GB di SSD.

 

Microsoft Surface Book 2

Microsoft-Surface-Book-2---migliori-ultrabook

Questo convertibile 2-in-1 della Microsoft ha molti pregi ma anche molti difetti. Prima di tutto, se andiamo a vedere il prezzo, risulta abbastanza alto, noi andremo a vedere la versione con i5-7300U, 8GB di RAM e 128GB di SSD.

La tastiera di questo convertibile si può definire unica, al suo interno troviamo una GPU dedicata e una cerniera molto potente, che sigilla lo schermo senza pericolo che si stacchi e cada.

Sono presenti due batterie, una nel tablet e una nella tastiera, ma purtroppo non è possibile caricare solo il tablet, in quanto la porta di ricarica è presente solo nella tastiera.

Il tablet ha il supporto per la Surface Pen, che però deve essere acquistata separatamente.

Nel complesso è un ottimo 2-in-1 ma se il budget non è un problema allora noi vi consigliamo di optare per la versione con l’ i7 per ottenere il meglio.

 

 

 

Migliori ultrabook • Fascia media (1000-1500 euro)

Passiamo ora ad un livello superiore, in questa parte avremo dei prodotti con un ottima qualità prezzo. Infatti questi ultrabook sono perfetti per chi ha bisogno di un portatile che gli permetta di lavorare con programmi impegnativi anche fuori dall’ufficio. Con delle ottime memorie RAM e processori i7, la mancanza del vostro amato PC fisso (sempre se ne avete uno) non si sentirà così tanto!

 

HP Spectre x360

HP-Spectre-x360---migliori-ultrabook

Iniziamo con questo 2-in-1 dall’aspetto aggressivo, che ci offre delle ottime prestazioni a 360 gradi. Questo portatile dà alla classica tastiera fissa la possibilità di ruotare e ci offre quindi la possibilità di lavorare comodamente con il pennino sul suo schermo touch da 4K.

Il Portatile ha un design spigoloso, e al suo interno nasconde un Intel di ottava generazione.

La versione da noi consigliata è quella dotata di un i7-8550U, 16GB di RAM e 512GB di SSD. Nel caso della versione 4K la batteria è solo sufficiente, e non eccelle in quanto durata.

 

 

Dell XPS13

Dell-XPS-13-2019---migliori-ultrabook

Il nuovo Dell XPS13 è la nuova versione del precedente modello, già campione nelle classiche dei migliori portatili.

Questa volta troviamo all’interno un i7-10510U di decima generazione insieme a 16GB di RAM e 512GB di SSD, il tutto all’interno del modesto peso di poco più di 1,20kg. Ha uno schermo 4K  con una cornice sottilissima, colori brillanti, ed è anche IPS. Per quanto riguarda la batteria, la sua durata è impressionante, e riesce a reggere una giornata di lavoro senza problemi.

Il suo design è elegante e sobrio, perfetto per chi cerca un portatile per il lavoro, inoltre le sue dimensioni e il suo peso lo rendono ottimo per chi si sposta molto.

Ha anche il lettore d’impronte sul tasto di accensione, controllo vocale, Dell connect e molte altre funzioni da scoprire. In poche parole è il top degli ultrabook, un ottimo acquisto per tutte le esigenze.

 

 

Huawei MateBook X Pro

Huawei-MateBook-X-Pro---migliori-ultrabook

L’attuale top di gamma di Huawei è un ottimo prodotto sicuramente da non trascurare.

Iniziamo dallo schermo, un 13.9″ 3K touchscreen, con un 91% di Screen-to-body ratio, praticamente la parte superiore del portatile è occupata completamente dallo schermo, e i bordi sono sottilissimi.

Ha anche un ottimo angolo di visione, e ci permette di lavorare anche sotto la luce del sole. Inoltre ha un’ottima durata della batteria, che ci assicura l’autonomia per una normale giornata di lavoro.

Ha un sensore di impronte sul tasto di accensione e una webcam a comparsa, che possiamo attivare a nostro piacimento.

Inoltre in soli 14.6mm di spessore e 1,33kg Huawei è riuscita ad inserire una scheda video, infatti all’interno del nostro ultrabook possiamo trovare un Nvidia MX150.

Huawei MateBook X Pro

 

 

Migliori ultrabook • Fascia alta (1500 euro in su)

Ora andiamo a vedere l’ultima fascia di prezzo affrontata in questa guida. Qui potremo trovare i top di gamma.

Ottimi sia per il gaming, che per programmi pesanti di editing, questi portatili sono veri concentrati di potenza.

Nonostante il loro aspetto “minuto” al loro interno nascondono un ottimo comparto hardware, che insieme alle loro dimensioni ridotte, rendono questi prodotti veramente indispensabili per chi si sposta frequentemente e ha bisogno di un fidato portatile con se.

 

Razer Blade Stealth

Razer-Blade-Stealth---migliori-ultrabook

Conosciamo tutti la Razer come azienda specializzata nel settore gaming, ma con questo portatile l’azienda è uscita dai suoi schemi.

Con uno spessore di circa 15cm, questo sottilissimo portatile nasconde al suo interno delle magnifiche sorprese! È dotato di un i7 di ottava generazione e 16GB di RAM, inoltre è possibile scegliere tra 3 versioni, la prima con la scheda video integrata, la seconda con una GeForce MX150 e la terza con una GeForce GTX 1650.

La grande pecca di questo ultrabook è la mancanza di uno schermo 4K, infatti ha montato un 13.3″ Full HD Matte, che ha però la possibilità di essere calibrato.

Inoltre la tastiera è RGB ed è costumizzabile a proprio piacimento. Insomma parliamo di un ottimo ultrabook sia per chi è appassionato di gaming sia per chi cerca un prodotto adatto al lavoro.

 

 

 

Apple MacBook Pro 13 2019

Apple-MacBook-Pro-13-2019---migliori-ultrabook

Non poteva mancare la famosa mela morsicata nella nostra guida, che da anni ormai produce ottimi ultrabook per chi cerca un prodotto potente, sicuro e di qualità  e che non ha problemi di budget.

Il modello in questione è il MacBook Pro 13, il “fratello minore” della versione da 15″.

Iniziamo proprio dallo schermo, un 13,3″ con risoluzione retina avanzata(2560 x 1600) e dotato di una tecnologia IPS. Sono presenti varie configurazioni, quella consigliata da noi è la versione che monta un i5-8279U, che in boost arriva perfino ai 4.1GHz di frequenza.

La scheda grafica integrata permette un’esecuzione tranquilla di tutte le app grafiche senza troppi problemi. Abbiamo poi 256GB di SSD per archiviare i nosti file e 8GB di RAM.  Presente anche la touchbar, una delle feature che caratterizzano questi notebook.

 

 

Migliori ultrabook • I notebook leggeri • Consigli acquisti e prezzi ultima modifica: 2019-11-18T00:37:04+02:00 da Paul

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *