Periferiche

Monitor 32 pollici • I migliori per PC (Aprile 2024)

  • LG 32GN650 UltraGear
  • 32 Pollici, 1440p
  • VA
  • 165 Hz, G-Sync, FreeSync
  • Monitor PC 32 pollici economico, ma di ottima qualità
  • BenQ MOBIUZ EX3410R
  • 34 Pollici ultrawide, 1440p
  • VA
  • 144 Hz, FreeSync Premium
  • Monitor ultrawide veloce e con supporto FreeSync
  • Samsung Odyssey G7
  • 32 Pollici, 2160p
  • IPS
  • 144 Hz, G-Sync, FreeSync Premium
  • Monitor 32 pollici per configurazioni di fascia alta
  • ASUS ROG Strix XG32UQ
  • 32 Pollici, 2160p
  • IPS
  • 160 Hz, G-Sync FreeSync Premium
  • Monitor 32 pollici 4K per chi è un gamer nell'anima!
  • Asus ProArt PA329C
  • 32 Pollici, 2160p
  • IPS
  • 60 Hz
  • Monitor per professionisti dalla qualità eccellente!

Acquistare un monitor dalle dimensioni generose come un 32 pollici (o addirittura un taglio più grande), ti permette di avere una postazione PC completa e adatta a molti scopi, videoludici e non solo.

In questa guida troverai i migliori monitor per PC da 32 pollici, scopriremo insieme specifiche tecniche e caratteristiche che ti aiuteranno a scegliere il tuo prossimo monitor a seconda delle tue esigenze!

Miglior monitor per PC 32 pollici • Quale scegliere?

Monitor-32-pollici-I-migliori-per-PC-tra-FullHD-e-4K

Il monitor per PC perfetto per te, oltre a rispecchiare in caratteristiche tecniche il tuo utilizzo, che sia per gaming, editing o semplicemente riprodurre contenuti multimediali , deve inoltre essere equilibrato ai componenti della tua build.

Il componente principale che si occupa del reparto grafico è la GPU, ed è una pessima scelta acquistare un monitor ad alta risoluzione/refresh rate se la scheda video in questione non permette un’esperienza godibile con tali impostazione grafiche.

Altrettanto scorretto è accoppiare una scheda video di fascia alta con un monitor economico in quanto non riusciresti a sfruttare tutte le potenzialità offerte dalla tua scheda grafica.

La scelta di un monitor quindi, come preannunciato, va di pari passo equilibrata in base alla tua scheda grafica.

Risoluzione e PPI (Pixel per pollice)

I principali parametri in cui ci si imbatte quando si acquista un nuovo monitor sono sicuramente la risoluzione e i PPI.

I due parametri sono estremamente correlati, facilmente calcolabili in quanto la risoluzione va a definire la quantità di pixel presenti in uno schermo. Più la risoluzione è alta, maggiore sarà la definizione e dettagli che proietterà il pannello. I PPI (Pixel per pollice) va ad indicare il numero di pixel presenti per ogni singolo pollice.

Da ciò si può quindi dedurre che un monitor con risoluzione 1440p da 32 pollici avrà un PPI maggiore di un pannello 1440 da 34 pollici.

Tipologie di pannelli per monitor (IPS, VA, TN)

La principale caratteristica che differenzia un monitor da un altro è sicuramente la tipologia di pannello che usufruisce il monitor.

Abbiamo tre tipologie di pannelli (IPS, VA, TN), e ognuno di questi hanno caratteristiche fondamentali che lo rendono adatto (o non) in base al tuo utilizzo. Scopriamoli insieme!

  • IPSIn-Plane Switching“. I monitor con tecnologia IPS sono perfetti per chi, come principale utilizzo, si occupa di multimedia, editing foto/video e grafica poichè promette un ottima e affidabile resa dei colori e angolo di visione.Tutto ciò a svantaggio dei tempi di risposta in quanto leggermente superiori alle altre due tipologie. Non perfettamente adatto quindi, a chi ne fa un utilizzo prettamente Gaming;
  • VAVertical Alignment“. Questi pannelli cercano di colmare i principali difetti dei IPS e TN, in quanto hanno un tempo di risposta minore dei monitor IPS offrendo allo stesso tempo un contrasto e un angolo di visione superiore alla tecnologia TN. I monitor VA si presentano come un ibrido delle tipologie IPS e TN. Ottima scelta per chi ha svariati utilizzi del PC, sia per quanto riguarda il Gaming che editing di foto;
  • TN Twisted Nematic“. I monitor TN sono ormai uno standard e un punto di riferimento per i videogiocatori, soprattutto quando si parla di titoli competitivi, in un contesto dove non si ha come priorità la rappresentazione dei colori o un buon angolo di visione bensì il tempo di risposta

Refresh rate, tempo di risposta

Nel settore dei monitor da gaming il tempo di risposta e il refresh rate sono due parametri molto importanti per un videogiocatore, soprattutto per i giochi competitivi, in quanto con un alto refresh rate e un tempo di risposta basso (solitamente 1 ms) hai una marcia in più rispetto a chi possiede un monitor a basso refresh rate e tempi di risposta elevati.

Andiamo subito a fare chiarezza su questi due parametri molto importanti!

Il refresh rate è indicato in Hz (Hertz) e va ad individuare il numero di volte in cui il tuo pannello è in grado di aggiornare l’immagine a schermo in un secondo, nel caso di un pannello in 144Hz l’immagine che proietterà a schermo la scheda grafica si aggiornerà 144 volte in un secondo!

Il tempo di risposta si misura in ms (millisecondi) e va ad individuare il tempo necessario al pannello per far cambiare “stato” al singolo pixel. Solitamente nel settore gaming si è alla ricerca di un monitor con un tempo di risposta il più basso possibile (caratteristica peculiare dei pannelli TN).

FreeSync & G-Sync

Le tecnologie G-Sync e FreeSync nascono per risolvere gravi problemi legati alla sincronizzazione dei fotogrammi inviati dalla GPU al monitor. Questi due fenomeni prendono il nome di stuttering e tearing.

Le due soluzioni sono simili e hanno il principale compito di mettere in comunicazione la tua scheda grafica direttamente con il monitor, andando a limitare cosi tali problemi.

La tecnologia G-Sync è stata sviluppata da Nvidia mentre il FreeSync dalla controparte AMD, importante tenerlo in mente poiché se sei possessore di una GPU Nvidia dovrai acquistare un monitor G-Sync, se invece possiedi una scheda grafica AMD si dovrà optare per un monitor con FreeSync.

Migliori monitor PC 32 pollici

Procediamo adesso con l’esposizione dei monitor 32 pollici scelti accuratamente e con ottimo rapporto qualità prezzo!

Ci tengo a precisare fi da subito che la risolzuione minima dei prodotti seguenti è il 1440p (2K), fino ad arrivare al 4K e gli ultrawide.

Infatti, non verranno presi in considerazione monitor FullHD 1080p in quanto una risoluzione troppo bassa (di conseguenza, valore PPI scarso) per monitor 32 pollici. Se comunque, sei interessato all’acquisto di un display 1080p, puoi dare un’occhiata alla guida ai migliori monitor PC 24 pollici.

LG 32GN650 UltraGear

LG 32GN650

Il primo monitor 32 pollici che prendiamo in considerazione è un 1440p VA firmato LG con un refresh rate di 165 Hz

Questo LG 32GN650 UltraGear è consigliato per chi ha bisogno di un buon monitor e non può fare a meno di un contrasto e angolo di visione soddisfacente.

Il monitor in questione permette dunque di giocare con una buona risoluzione senza rinunciare a un pannello dalle grandi dimensioni.

Il tempo di risposta del pannello è di 1 ms, ottimo per non perdere nemmeno un frame. Presente anche il supporto HDR10, e la compatibilità con G-Sync e FreeSync.

Una particolare caratteristica di questo monitor è sicuramente il Flicker Safe, che ha il compito di azzerare quasi completamente lo sfarfallio del monitor. Ottima chicca per chi sta molto tempo davanti allo schermo. Il monitor offre tecnologie come Black Stabilizer e Dynamic Action Sync, utili per aumentare il comfort visivo, oltre che lo Screen Split e la Reader Mode.

Lato connessioni sono disponibili due ingressi HDMI 2.0, DisplayPort 1.4 e l’uscita AUX.

BenQ MOBIUZ EX3410R

BenQ MOBIUZ EX3410R

Se stai cercando un monitor ultrawide per poter godere appieno del campo visivo dai videogiochi, soprattutto giochi FPS, questo BenQ MOBIUZ EX3410R può darti soddisfazioni.

Si tratta di un pannello curvo da 34 pollici con risoluzione 3440×1440 pixel, un refresh rate fino a 144 Hz e tempi di risposta pari a 1 ms. Insomma, un monitor completo, adatto anche ai videogiocatori più esigenti.

Non mancano il supporto al FreeSync Premium di AMD e la certificazione HDR 400.

Per migliorare l’esperienza d’uso, questo monitor BenQ integra tecnologie come Light Tuner e Black Equalizer, che migliorano la qualità dell’immagine, oltre che Eye-Care per migliorare la resa visiva.

Sono presenti inoltre due speaker da 2 Watt e un subwoofer da 5 Watt e un telecomando utile per poter gestire più facilmente l’interfaccia di sistema.

Per quanto riguarda le connessioni disponibili, sono presenti due ingressi HDMI 2.0, un ingresso DisplayPort 1.4, due USB-A 3.0 e un ingresso USB-B.

Gigabyte M32U

Gigabyte M32U

Il primo monitor 32 pollici con risoluzione 4k 2160p è un modello Gigabyte M32U, pannello dal prezzo importante, ma dalla qualità davvero ottima.

Questo monitor offre un refresh rate di 144 Hz e un tempo di risposta bassissimo: solo 1 ms. Il pannello è certificato HDR 400 e offre una luminosità fino a 350 cd/m2. Ma la vera chicca di questo monitor è il pannello a 10 bit, che garantisce una resa cromatica decisamente superiore rispetto i pannelli a 8 bit.

Non mancano tecnologie di ottimizzazione dell’immagine, come il Black Equalizer e l’Aim Stabilizer Sync.

Ciò permette di godere di un’esperienza visiva ottimizzata per i diversi utilizzi, non solo in gaming. Per quanto riguarda le connessioni disponibili, sono presenti due ingressi HDMI 2.1, DisplayPort 1.4 e un ingresso USB-C.

Samsung Odyssey G7 (S32BG702)

Samsung Odyssey G7

Il Samsung Odyssey G7 è un monitor da gaming dalle ottime prestazioni, che si adegua perfettamente anche a configurazioni da gioco di fascia elevata.

La diagonale del pannello è di 32 pollici, di tipo IPS, mentre la risolzione 4K, il refresh rate di 144 Hz e il tempo di risposta di 1 ms lo rendono un prodotto di eccellente qualità, sia per il gaming che per la multimedialità.

Supporta il FreeSync Premium di AMD e il G-Sync di Nvidia, il che lo rende adeguato per una configurazione PC basata su GPU della casa rossa o verde.

Particolarità di questo monitor è la presenza del Wi-Fi e del Bluetooth utile per gestire tutte le funzionalità offerte dall’applicazione Samsung Gaming Hub, che permette di accedere alle principali piattaforme di streaming, come se fosse una smart TV. Non mancano infine ottimizzazioni software per migliorare l’esperienza d’uso in gaming, come la Game Bar, utile per gestire istantaneamente le impostazioni dell’immagine.

Il monitor offre due ingressi HDMI, ingresso DisplayPort, due USB-A e jack audio da 3,5 mm. Sono infine incorporati due speaker.

ASUS ROG Strix XG32UQ

ASUS ROG Strix XG32UQ

Se stai cercando un monitor 32 pollici 4K che rispecchi la vera anima di un PC gamer, non solo nelle caratteristiche tecniche, ma anche nell’aspetto, questo Asus ROG Strix XG32UQ è sicuramente il più adatto.

Si tratta di un pannello IPS con tempi di risposta di 1 ms e un refresh rate di 160 Hz, perfetto anche per configurazioni di fascia estrema.

La qualità del pannello è ottima anche per un utilizzo più professionale, oltre che videoludico, grazie alla copertura DCI P3 del 96% e la certificazione HDR 600.

Non mancano ottimizzazioni software per migliorare la qualità dell’immagine come il Flicker Free e Gamevisual, che riduce la latenza in ingresso.

I due ingressi HDMI 2.1 e il supporto al variable refresh rate permettono a questo monitor di poter essere sfruttato al massimo anche dalle console next-gen Playstation 5 e Xbox Serie X/S. Sono presenti inoltre un ingresso DisplayPort 1.4 e due ingressi USB 3.2 oltre che l’ingresso per le cuffie.

ASUS ProArt PA329C

ASUS ProArt PA329C

Se il gaming non è al centro della tua vita quotidiana, e il fulcro centrale dell’utilizzo del PC è l’editing professionale, questo Asus Proart PA329C può aiutarti a creare contenuti di qualità.

Il pannello è un’unità 4K da 32 pollici con un refresh rate di “soli” 60 Hz: il minimo sindacale in un monitor PC, ma che in un contesto professionale va più che bene.

È infatti la qualità del pannello a fare la differenza in questi casi. Ci troviamo di fronte un display IPS 14 bit con il 98% di copertura DCI-P3, 100% Adobe RGB e 100% sRGB. La certificazione HDR 600 completa questo monitor da lavoro dalla qualità eccellente.

Sono presenti infine tre ingressi HDMI 2.0, un ingresso DisplayPort 1.2 e un ingresso USB-C. Completano la dotazione di porte un hub USB-A formato da ben cinque ingressi.

Migliori monitor PC 32 pollici • Conclusioni

Abbiamo esaminato quelli che sono attualmente i migliori monitor per PC da 32 pollici, analizzando i pro e i contro di ogni prodotto, spiegando cosa bisogna tenere in considerazione durante l’acquisto di un monitor.

Se questa guida ha soddisfatto le tue aspettative e esigenze, t’invito a condividere questo articolo e di entrare a far parte del nostro gruppo Telegram, dove il team di MiglioriPC ti darà una mano, rispondendo a ogni tua domanda.

Marco Barbera

Siciliano dalla nascita e con una passione viscerale per il mondo della tecnologia e tutto ciò che ruota ad esso. Nel tempo libero mi dedico a imparare nuovi concetti dell'informatica e alla lettura di novità del settore, oppure a portare a termine capolavori videoludici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio