Gaming

World of Warcraft, Dragonfligh: numeri da paura su Twitch per il lancio!

World of Warcraft Dragonfligh

Dopo mesi di attesa, l’espansione Dragonflight è ora disponibile sui server di World of Warcraft. Sebbene molti giocatori dubitassero che Blizzard sarebbe stata pronta a lanciare Dragonflight entro la fine dell’anno, il lancio dell’espansione è avvenuto senza ritardi.

World of Warcraft: Dragonflight porta i giocatori nelle Isole del Drago. I giocatori possono esplorare le nuove zone di Dragonflight a cavallo di cavalcature personalizzabili, sperimentare un sistema di crafting rinnovato e giocare con la nuova classe: il dracthyr Evoker.

I giocatori ammassati presso le torri zeppelin per qualche tempo prima del lancio sono un’indicatore di quanto eccitante sia il momento del lancio per Dragonflight.

Come per ogni nuova espansione di WoW, i primi giorni di Dragonflight potrebbero riservare alcuni problemi di accesso (che in effetti non sono mancati durante le ore più intense).

World of Warcraft Dragonfligh: il lancio su Twitch

dragonflight wow

Il gioco ha fatto registrare numeri impressionanti durante le ore del lancio, proprio sulla piattaforma Twitch, dove vi erano oltre 768 mila spettatori intenti a seguire dirette del videogioco.

In particolare, lo streamer Asmongold, ha raggiunto e superato i 200 mila spettatori online contemporaneamente sul suo canale.

Durante una trasmissione poco prima del lancio, tuttavia, Asmongold ha notato che Twitch non promuoveva i suoi streaming di World of Warcraft.

Asmongold aveva quasi 100.000 spettatori quando ha deciso di controllare la categoria World of Warcraft di Twitch. Ma con sua grande sorpresa – e dei suoi fan – non lo si vedeva da nessuna parte.

Lo streamer sembrava al contempo sorpreso e stizzito. Quando i suoi fan hanno notato in chat che anche loro non lo vedevano sulla pagina, Asmongold ha detto che avrebbe concesso a Twitch il beneficio del dubbio e avrebbe controllato anche sul suo telefono. Ma, anche lì, nulla.
Molti hanno detto che potrebbe essersi trattato solo di un bug.

Di certo un “siparietto” divertente per la community di WoW.

Luca Storia

Luca Storia è un professionista a tutto tondo, Co-Founder di MiglioriPc.it, al quale si dedica a tempo pieno da ormai diversi anni. Oltre a dirigere il programma editoriale dell'intera redazione è anche abile nelle pubbliche relazioni ed è uno specialista della Search Engine Optimization (SEO). Si destreggia anche magistralmente nella creazione di contenuti grazie alle sua preparazione in fotografia, grafica tradizionale o vettoriale e video-making.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button