Pc assemblati

Migliori portatili da gaming • Guida all’acquisto 2022

Migliori-portatili-da-gaming

Quali sono i migliori portatili da gaming? Perché sceglierli rispetto a un pc fisso?

Sicuramente, i pc portatili da gioco rappresentano l’alternativa migliore se non vuoi rinunciare alla tua passione fuori casa e in viaggio. Ma cosa rende un portatile da gaming migliore di un altro? E come ci si orienta attraverso i mille modelli presenti sul mercato?

Oggi ti presenteremo i migliori notebook da gaming, parlando anche delle loro caratteristiche e differenze rispetto a un pc desktop fisso oppure rispetto ad un ultrabook!

Migliori portatili da gaming • Prezzi folli, shortage e mining

Purtroppo, il mercato dei pc portatili da gaming ha subito più di altri la crisi dei semiconduttori e lo shortage di chip dai quali questi apparecchi dipendono fortemente.

Per l’eccessiva domanda legata all’acquisto di smartphone, PC e tablet negli ultimi tempi capita spesso di vedere notebook da gaming a prezzi veramente folli.

A tutto ciò non aiuta il fatto che per come sono fisicamente costruiti i notebook gaming costano solitamente più dei pc desktop, proprio perché è necessario far stare in pochissimo spazio tutto ciò che starebbe altrimenti in una macchina più grossa!

Cercheremo comunque di darti delle alternative valide anche se non hai un grande budget, magari tagliando un po’ sulla RAM o sullo storage.

Migliori portatili da gaming • Guida all’acquisto

Come per i computer da gaming fissi, le specifiche tecniche che determinano la qualità di un notebook da gaming sono molte, e riguardano le componenti interne e la tipologia di schermo.

A fianco a queste si posizionano caratteristiche secondarie ma da non sottovalutare, come il peso, l’autonomia della batteria, l’ingombro e il sistema di ventilazione.

In questa guida ci occuperemo quindi di tutto quanto è necessario sapere per l’acquisto dei migliori portatili da gaming.

Migliori portatili da gaming • Qualche dettaglio

migliori-portatili-gaming
In questo Hp Pavillion da gaming possiamo vedere tutti i componenti che ci interessano: 1. Processore; 2. GPU; 3 RAM; 4. SSD NVME; 5 Hard disk; 6. Sistema di ventilazione.

Quando si procede all’acquisto di un portatile da gaming oltre alle solite componenti interne come scheda video, processore, RAM disponibile, SSD o hard disk, è bene considerare anche il sistema di dissipazione, le caratteristiche dello schermo e la batteria.

Altri fattori da considerare nella scelta dei migliori notebook da gaming sono l’ergonomia, la capienza della memoria complessiva, la forma e il sistema di raffreddamento.

Al riguardo, ti consigliamo di scegliere un portatile con struttura posteriore rialzata, nella parte in cui risiede la batteria. In tal modo l’alimentazione, non essendo poggiata a terra, subisce una migliore ventilazione e va incontro a un minor rischio di surriscaldamento.

Sempre a proposito della batteria: il nostro consiglio è quello di non videogiocare a titoli eccessivamente pesanti senza avere a disposizione una presa della corrente. Questo perché le prestazioni e la batteria stessa si deterioreranno molto più facilmente giocando senza avere il proprio portatile alimentato.

È molto importante considerare poi la tipologia di schermo. Le caratteristiche da tenere presenti in questo caso sono l’ampiezza, la frequenza e la risoluzione massima supportata.

Sicuramente sarai anche interessato dalla capienza dell’SSD e dell’eventuale hard disk rigido, per capire quanti giochi potrai installare o quanti files potrai tenere. Anche per questo, stai sempre attento se si tratta di SSD sata o NVME!

Ti consigliamo anche di valutare quanto sarà difficile smontare il portatile per eventuali upgrade e per una possibile sostituzione della pasta termica.

Migliori portatili da gaming • Scheda video e Processore

È importante avere una scheda video potente per giocare titoli con grafica elaborata ad alta risoluzione o per guadagnare molti FPS nei titoli competitivi.

Dobbiamo però fare una precisazione con i notebook gaming: bisogna distinguere fra schede video integrate e dedicate. Non tutti i portatili gaming hanno una scheda video dedicata infatti: spesso e volentieri si trovano portatili con scheda video integrata nella CPU, che sono molto meno performanti.

Controlla quindi prima di tutto che tipo di scheda video presenta il portatile: se è integrata potrebbe bastare al massimo per godersi qualche gioco indie o qualche gestionale con grafica in 2D, altrimenti dovrai cercare un portatile gaming con scheda Nvidia RTX o AMD RX.

Ad una buona scheda video bisognerà poi affiancare una buona CPU, al quale spetta l’esecuzione delle istruzioni provenienti dai programmi attivi sul sistema operativo.

Attenzione però: rispetto alla loro controparte desktop i processori e le GPU portatili sono meno performanti, quindi prendi sempre con le pinze le descrizioni dei prodotti! Ricordati inoltre che non si possono cambiare processore e scheda video su un portatile in quanto saldati alla scheda madre.

Migliori portatili da gaming • Memoria RAM

Un altro elemento da tenere in considerazione è la memoria RAM, che consiste nella “piattaforma” sulla quale vengono caricati i dati utilizzati in un determinato momento.

Come già saprai, più è ampia la RAM, più è ampio il quantitativo di dati che possono essere messi a disposizione della scheda video e del processore. Nel caso dei portatili da gaming, oltretutto, la ram ha il formato SODIMM: è più piccola di una normale RAM da pc gaming fisso.

Le cose veramente importanti da capire quando scegli un portatile da gaming è quanta RAM esso contiene e se presenta uno o due slot di upgrade.

Nel caso il portatile utilizzi un solo banco ma abbia la possibilità di espansione, ti consigliamo anche di programmare l’acquisto di un altro per sfruttare al meglio il dual channell.

Oggi ci sono moltissimi notebook con RAM DDR4, anche perché la tecnologia DDR5 è ancora troppo poco diffusa.

Migliori portatili da gaming • Fascia Economica

Vediamo ora le novità più interessanti fra i migliori portatili da gaming. Cercheremo di volare bassi con questa prima selezione.

Eccoti quindi una selezione dei notebook più economici, adatti a chi vuole giocare al costo di qualche compromesso.

Acer Aspire 5 ASp5r7ao2et

Iniziamo proprio con un pc con grafica integrata. Nonostante non abbia una sua GPU dedicata, questo Acer Aspire 5 ASp5r7ao2et da 15,6 pollici conta comunque su un ottimo Ryzen 7 5700U da 8 core, su 16gb di RAM DDR4, SSD da 512gb e hard disk da 1 terabyte.

Ciò ne fa un portatile ideale anche per lavorare grazie proprio allo spazio di archiviazione e alla capienza della RAM.

Ovviamente in gioco non può fare miracoli, attestandovi circa sui 50-60 FPS a dettagli normali in titoli competitivi, ma se vi accontentate o se giocate principalmente a indie come Among Us o The Binding of Isaac potrebbe fare al caso vostro.

MSI GF63 Thin 11SC-497IT

Cominciamo invece a fare sul serio con un portatile gaming che è un grande classico dei giocatori alle prime armi: l’MSI GF63 Thin da 15,6 pollici è una buona scelta non si vuole spendere troppo.

Fa parte di una famiglia di portatili gaming che MSI ha continuato a espandere e irrobustire nel corso degli anni. Qui troviamo un ottimo Intel I7-11800H da 8 core e 16 thread abbinato a una Nvidia GTX 1650 da 4GB.

Oltre a questo, il portatile presenta uno schermo da 144hz di refresh rate! Ciò lo rende ottimo per chi gioca a FPS competitivi in dettagli bassi, permettendo di raggiungere un framerate altissimo. La batteria è data con una durata di 7 ore.

Purtroppo, se dal punto di vista dell’hardware da gaming questo prodotto ha ottime caratteristiche, pecca nella RAM da soli 8gb e nell’SSD Nvme da 512gb. Quindi poca memoria e spazio ridotto per installare giochi.

Fortunatamente questo portatile gaming è abbastanza facile da smontare, quindi puoi eventualmente pensare di espandere RAM e storage per avere più prestazioni in futuro.

Lenovo IdeaPad Gaming 3

migliori-portatili-gaming

Negli ultimi anni, Lenovo è stata in grado di innovarsi e offrire una linea di tutto rispetto per i videogiocatori, anche nella fascia economica del mercato.

Non possiamo quindi che consigliarti questo IdeaPad Gaming 3 da 15,6 pollici che monta un Ryzen 5 5600H e una Nvidia RTX 3050, componenti ideali per chi vuole giocare competitive ad alti framerate ma anche azzardare qualche open world affamato di potenza grazie ai DLSS e all’RTX di Nvidia.

Inoltre, il portatile gaming presenta un ottimo schermo da 120 hertz di refresh rate. La batteria è invece dichiarata per un utilizzo fino a 5 ore senza corrente.

Il rovescio della medaglia, come per l’MSI, è che questo portatile da gaming ha solo un banco da 8 gigabyte di RAM, rendendolo un po’ deboluccio da quel punto di vista, e solo 512gb di SSD che non consentono di installare molti giochi.

Non preoccuparti però: abbiamo fatto una ricerca per te e su Youtube è pieno di tutorial per smontarlo, espandere la RAM (ci sono due slot) e cambiare l’SSD: potrai quindi pensare di aumentare la potenza di questo portatile negli anni.

Migliori portatili da gaming • Fascia Media

Veniamo adesso alla fascia media, la scelta di riferimento per chi cerca il meglio nel rapporto qualità prezzo.

Acer Nitro 5 AN515-55

Gli Acer Nitro sono sempre stati notebook gaming molto onesti come rapporto qualità/prezzo, e anche questo AN515-55 che ti presentiamo non si discosta dall’antifona.

Il modello, sempre da 15,6 pollici, presenta un Intel I5 10300H da 4 core e 8 thread come CPU e una Nvidia RTX 3060 da 6gb GDDR6 come GPU. Questa combo è perfetta per giocare e ti consentirà ancora di più di goderti titoli anche graficamente impegnativi.

Anche qui abbiamo un display da 144hz di refresh rate, anche se la vera chicca forse è rappresentata dalla tastiera retroilluminata con effetto ARGB che piacerà sicuramente a molti aspiranti gamers. La durata della batteria è data a 8 ore, ma probabilmente si scarica molto più in fretta giocando.

Come per i portatili gaming della fascia economica, questo modello viene fornito con 8gb di RAM e 512gb di SSD Nvme, ma puoi sempre considerare di smontarlo e espanderle per avere migliori prestazioni, anche perché la scheda madre di questo modello supporta fino a 32gb di RAM!

Acer Predator Triton 300 SE

Restiamo un attimo in casa Acer con un notebook gaming dal rapporto qualità/prezzo decisamente interessante.

Se non sei interessato a uno schermo enorme o consideri di collegare il pc alla tv o a un monitor, la tua scelta potrebbe essere questo Triton 300 SE.

A livello di hardware siamo tutt’altro che messi male: abbiamo un Intel I7 11370H da 4 core e 8 thread e 16gb di RAM DDR4 a 3200mhz insieme ancora una volta a una Nvidia RTX 3060.

Gli svantaggi di questa bestiolina sono più che altro legati alla grandezza: si tratta di un portatile da 14 pollici, quindi abbastanza piccolino, forse l’SSD Nvme da 512gb che come sempre non permette di installare molti programmi e giochi e per chi lavora la mancanza del tastierino numerico. Come per l’Acer precedente, la durata della batteria è data a 8 ore.

È però decisamente un ottimo compromesso per chi vuole un portatile da gaming piccolo ma potente, che fa proprio della portatilità il suo punto di forza, insieme al fatto che al contrario degli altri modelli che solitamente pesano 2 chili e oltre, questo ne pesa solamente 1,7!

Lenovo Legion 5

migliori-portatili-gaming

Non poteva mancare in fascia media anche Lenovo con il suo Legion 5. Qui le cose iniziano davvero a farsi interessanti nonostante (come al solito) la scarsa capienza dell’SSD da 512gb.

Parliamo infatti di un portatile da gaming che equipaggia un Ryzen 7 5800H da 8 core e 16 thread, 16gb di RAM (2 banchi da 8 a 3200mhz, da non sottovalutare perché fanno lavorare il processore in dual channel) e soprattutto una gustosa Nvidia RTX 3070 da 8gb di GDDR6.

Relativamente portatile, sempre tra i 15,6 pollici, il Legion vi darà tutto quello di cui avete bisogno per fare gaming e, perché no, anche per provare a fare un po’ di streaming. La batteria è dichiarata per durare fino a 9 ore.

A completare questo ottimo prodotto uno schermo 1080p da 165hz di refresh rate dotato di tecnologia G-Sync, per dimenticarsi di lag e screen tearing!

Migliori portatili da gaming • Fascia alta

Dai migliori notebook da gaming di fascia media, passiamo ora a quelli di fascia alta, per avere caratteristiche quasi simili a quelle di un pc gaming fisso!

HP Omen 16-c0001sl

Andiamo ora a parlarti di un notebook da gaming che secondo noi si può tranquillamente collocare in fascia alta. Stiamo parlando dell’HP Omen 16-c, che oltre a racchiudere alcune feature dei prodotti che abbiamo visto prima integra una serie di chicche che lo rendono una macchina di tutto rispetto.

Parliamo infatti di un portatile gaming equipaggiato con un Ryzen 7 5800H, già visto precedentemente, e una Nvidia RTX 3070 8gb GDRR6.

La vera differenza rispetto agli altri è che finalmente abbiamo spazio per giochi e memoria sufficiente per goderci appieno moltissimi titoli: un SSD Nvme da 1tb e 16gb di RAM (8×2 3200mhz), oltre a una generosa serie di porte usb tra cui una Type-C pronta per collegare qualunque dispositivo supportato al vostro pc.

A completare ques’ottimo portatile un bellissimo display 1440p con refresh rate 165hz, che farà la gioia dei vostri occhi anche per i generosi 16 pollici di display. Ti segnaliamo solamente la mancanza del tastierino numerico, che potrebbe darti dei problemi se vuoi lavorarci. Nessun problema invece dal punto di vista della batteria data come il Lenovo visto prima a 9 ore.

Sicuramente consigliato per chi vuole un portatile da gaming di fascia alta con caratteristiche quasi simili a un pc gaming fisso!

ASUS ROG Zephyrus M16 GU603

Non poteva mancare tra i portatili da gaming di fascia alta l’arcinota Asus con la linea Rog, apposta per chi videogioca. Questo piccolo portatile da 16 pollici racchiude molte caratteristiche che lo rendono molto interessante sia per produttività che per gaming.

Prendendo in considerazione lo Zephyrus M16 GU603 Parliamo infatti di un portatile gaming equipaggiato con un Intel I7 11800H, 16gb di RAM, 1 terabyte di SSD e ancora la Nvidia RTX 3070.

Perché lo consigliamo tra i pc di fascia alta? Per le sue dimensioni ridotte, per la qualità dell’hardware e soprattutto per lo schermo da 165 hz con 3 millisecondi di risposta misurati.

Insomma, questo prodotto ha tutte le carte in regola per permettervi di giocare a qualsiasi cosa senza problemi, senza contare i bei materiali in cui è prodotto con la scocca in alluminio e il fatto che pesa meno di 2 chili. Oltretutto, la batteria è data per durare fino a 10 ore.

Inoltre, il Rog Zephyrus M16 GU603 presenta una porta Thunderbolt: una tecnologia che consente di collegare dispositivi supportati dallo standard pcie, rendendo trasferimento dati e altro velocissimi.

Acer Nitro 5 AN515-45

Non potevamo non finire la lista con una bella Nvidia RTX 3080 come gpu dedicata, no?

Se cerchi una vera bestia di pc portatile da gaming e non vuoi badare a spese ti presentiamo l’Acer Nitro 5 AN515-45, equipaggiato con un Ryzen 9 5900HX da 8 core e 16 thread, 32 giga di RAM DDR4 e 1tb di SSD Nvme.

Potresti storcere il naso per lo schermo da 1080p, ma avrai sicuramente capito che giocando su schermi così piccoli la risoluzione non è un grosso problema.

Quello che importa è che con questo portatile da gaming non solo potrai goderti qualsiasi gioco dove e quando vuoi, ma nel caso in cui tu abbia una postazione in ufficio o da qualche altra parte con un buon monitor non hai da che collegarlo al portatile per godere appieno della potenza della Nvidia RTX 3080.

Acer ti permette infatti una vasta connettività con 3 USB 3.2 e una USB Type-C per connettere letteralmente qualsiasi cosa: hub, tastiere e quello che vorrai. È inoltre dotato di batteria con durata fino a 10 ore.

Il peso, con i suoi 2,30 chili, è un po’ altino, ma nulla di tragico se contate di portarlo in giro e giocarci lasciandolo sul tavolo.

Migliori portatili da gaming • Conclusioni

Come hai avuto modo di vedere, il mondo dei portatili da gaming è variegato, ma abbiamo ristretto il campo a una selezione dei migliori rintracciabili sul mercato.

Nella nostra scelta abbiamo considerato diversi parametri che possono interessarti, specialmente dal punto di vista hardware, ma il consiglio che ti diamo, se sei determinato ad acquistarne uno, è quello di tenere ben presente proprio i limiti dei portatili.

Connettività e durata della batteria sono proprio i talloni d’Achille di queste macchine, quindi ti suggeriamo di controllarli bene prima di acquistare, dipendentemente anche da dove giocheresti, se in treno senza corrente o in ufficio o in università attaccato a una presa.

Non sottovalutare inoltre la possibilità di smontarli per sostituire o aggiornare i componenti, potrebbe tornarti molto utile! Tutti quelli che abbiamo selezionato sono smontabili, ma fà attenzione alle nomenclature per capire se un tutorial può andare bene rispetto a un altro.

E per questa volta è tutto, un saluto dal team di Miglioripc.it e buone videogiocate con il tuo prossimo computer portatile da gaming!

Luca Storia

Luca Storia è un professionista a tutto tondo, Co-Founder di MiglioriPc.it, al quale si dedica a tempo pieno da ormai diversi anni. Oltre a dirigere il programma editoriale dell'intera redazione è anche abile nelle pubbliche relazioni ed è uno specialista della Search Engine Optimization (SEO). Si destreggia anche magistralmente nella creazione di contenuti grazie alle sua preparazione in fotografia, grafica tradizionale o vettoriale e video-making.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button