Migliori portatili da gaming • Guida all’acquisto 2019

Migliori-portatili-da-gaming

In questi anni, l’evoluzione del pc gaming ha fatto passi da gigante. Da semplici titoli 2D e altrettanto semplici supporti, si è passati a capolavori di elaboratezza con trame articolate e grafica mozzafiato. Lo stesso è avvenuto per i supporti fisici, originariamente grossi e poco prestanti, ora potenti e compatti.

I portatili da gaming rappresentano oggi l’alternativa migliore per chi non vuole rinunciare alla propria passione fuori casa e in viaggio.

Ma diventa sempre più difficile tenere il passo con le ultime uscite. Per questo è necessaria una guida che aiuti ad orientarsi fra le novità più interessanti e convenienti.

 

Migliori portatili da gaming • Guida all’acquisto

 

Le specifiche tecniche che determinano la qualità di un computer portatile sono molte, e riguardano le componenti interne e la tipologia di schermo. A fianco a queste si posizionano caratteristiche secondarie ma da non sottovalutare, come il peso, l’autonomia della batteria, l’ingombro e il sistema di ventilazione.

Chi vuole procedere all’acquisto di uno dei migliori portatili da gaming deve considerare tutti questi fattori, tenendo presente che, come al solito, ad una più alta qualità corrispondono migliori prestazioni e un prezzo più elevato.

Va poi tenuto presente che ogni componente ha la sua funzione specifica. Una scheda video più prestante non sopperisce l’assenza di un buon processore. Da qui la necessità di conoscere il ruolo e l’importanza di ogni componente.

In questa guida ci occuperemo di tutto quanto è necessario sapere per l’acquisto dei migliori portatili da gaming. Andremo ad analizzare le varie componenti e l’impatto che hanno sull’esperienza di gioco, l’affidabilità e la convenienza in proporzione a resa e durevolezza, per poi concludere con una selezione delle novità più interessanti del 2019.

 

Migliori portatili da gaming • Qualche dettaglio

 

La prima cosa da tenere in considerazione quando si procede all’acquisto di un portatile da gaming è la componentistica interna. Bisogna valutare la qualità e potenza di scheda video e processore, la quantità di ram disponibile, la eventuale presenza di un SSD, o “memoria a stato solido” e, ovviamente, la grandezza e la risoluzione dello schermo.

Molto importante è anche la qualità dell’alimentazione. Il gaming è una delle attività che comportano il maggiore dispendio di energia, ed è quindi necessario avere una batteria affidabile se si vuole evitare che il portatile ci abbandoni all’improvviso, magari dopo ore di gioco trascorse senza salvare.

La forma, poi, influisce sull’ingombro ma anche sull’efficienza del sistema di raffreddamento, e soprattutto rende il portatile più o meno comodo da utilizzare. Il miglior portatile da gaming deve quindi avere una componentistica all’avanguardia e una forma ottimizzata per la comodità nell’uso e nel raffreddamento.

 

Specifiche tecniche notebook gaming • Scheda video

 

La scheda video è la componente che si occupa dell’elaborazione grafica dei modelli 3D. È importante avere una scheda potente per giocare titoli con grafica elaborata ad alta risoluzione.

È necessario distinguere fra schede video integrate e dedicate.  Le schede integrate sono decisamente meno prestanti in quanto non dotate di proprie memoria RAM e CPU. Le schede dedicate, invece, hanno proprie RAM e centro di elaborazione, e sono progettate specificamente per il gaming e l’utilizzo di programmi 3D.

Va tenuto presente che la scheda video integrata non può essere rimossa e sostituita con una scheda dedicata, trattandosi di una componente non separabile dal processore. L’unica alternativa per avere una scheda prestante, in tal caso, è acquistarne una dedicata esterna da collegare al portatile.

Attualmente, le uniche due società che si occupano dello sviluppo di schede video sono NVIDIA e AMD. I modelli sviluppati da queste società vengono poi prodotti e venduti anche da società terze, come ASUS, GIGABYTE e ZOTAC. Dunque lo stesso modello può presentare caratteristiche diverse a seconda della società produttrice.

Le caratteristiche principali di una scheda video sono:

  • Memoria video: determina la risoluzione massima supportata. Per giocare a una risoluzione standard di 1080p è sufficiente una memoria video di 3 gigabyte, ma portatili da gaming con scheda grafica da 3 gb faticano a supportare pacchetti di texture HD aggiuntivi, presenti in molti giochi di ultima generazione. Le schede più prestanti attualmente in commercio integrano fino a 11 gb di memoria, ma lo standard attuale nell’ambito dei migliori portatili da gaming rende le schede da 6 a 8 gb più che sufficienti per quasi ogni tipo di gioco.
  • Frequenza: è il valore che indica la velocità di aggiornamento della scheda e le sue prestazioni generali. Viene anche detta “clock” e si misura in mhz. Una velocità più elevata garantisce prestazioni migliori in game.
  • Ampiezza del BUS: questa caratteristica determina la quantità di dati che la scheda è in grado di trasmettere, in un determinato lasso di tempo, fra il centro di elaborazione grafico e la memoria. Le schede video più recenti dispongono di BUS da 128 bit o 256 bit a seconda della società produttrice, ed anche questo fattore influisce sulle prestazioni di gioco.

 

Specifiche tecniche notebook gaming • Processore

 

Al processore o “CPU” spetta l’esecuzione delle istruzioni provenienti dai programmi attivi sul sistema operativo. Riveste particolare importanza in ambito gaming quando sullo scenario di gioco sono presenti più elementi “mobili”, gestiti dall’intelligenza artificiale o da altri giocatori. Ciò ad esempio avviene negli strategici, dove spesso ci si trova davanti a centinaia se non migliaia di personaggi attivi contemporaneamente. In queste situazioni la quantità di dati da gestire nello stesso momento è molto alta, e c’è bisogno di una maggiore potenza di processing.

Le caratteristiche principali da tenere sotto controllo nella scelta di un buon processore sono il numero di “core” e “thread” e la frequenza o “clock”.

Il numero di core e thread determina le funzioni che il processore è in grado di svolgere simultaneamente. Questa capacità è maggiore se il processore implementa tecnologia Hyper – Threading (nel caso dei processori Intel) o Smultaneous Multithreading (nel caso dei processori AMD), ma non produce un impatto significativo sull’esperienza in gioco, a meno che non sia necessario gestire contemporaneamente un numero molto grande di elementi mobili. Una frequenza maggiore, invece, comporta una più alta velocità di aggiornamento e prestazioni migliori.

 

Specifiche tecniche notebook gaming • Memoria RAM

 

Un altro elemento da tenere in considerazione è la memoria RAM, che consiste nella “piattaforma” sulla quale vengono caricati i dati utilizzati in un determinato momento. È detta “memoria mobile” per distinguerla dalla “memoria fissa” che contiene invece tutto l’insieme dei dati installati sul sistema operativo, i quali vengono prelevati e caricati sulla RAM ogni volta che risulta necessario utilizzarli.

Più è ampia la RAM, più è ampio il quantitativo di dati che possono essere messi a disposizione della scheda video e del processore. In ambito gaming, acquista molta importanza quando lo scenario di gioco è vasto e ricco di dettagli. I migliori portatili da gaming hanno bisogno di banchi RAM da 8 o 16 gb per i titoli di ultima generazione.

Le caratteristiche che determinano la qualità di un banco RAM sono frequenza latenza. La frequenza indica la velocità di trasmissione dei dati, la latenza indica l’intervallo di tempo tra un’operazione e quella successiva.

Attualmente sono in commercio due tipologie di banchi per memoria RAM, le DDR3 e le DDR4. Queste ultime hanno maggiore frequenza e consumi più bassi, ma una latenza generalmente meno efficiente e costi più elevati.

 

Specifiche tecniche notebook gaming • Caratteristiche varie

 

Altri fattori da considerare nella scelta dei migliori portatili da gaming sono l’ergonomia, la capienza della memoria complessiva, la forma e il sistema di raffreddamento. Al riguardo, si consiglia di scegliere un portatile con struttura posteriore rialzata, nella parte in cui risiede la batteria. In tal modo l’alimentazione, non essendo poggiata a terra, subisce una migliore ventilazione e va incontro a un minor rischio di surriscaldamento.

È molto importante considerare poi la tipologia di schermo. Le caratteristiche da tenere presenti in questo caso sono l’ampiezza, la frequenza e la risoluzione massima supportata.

Il numero di pollici indica l’ampiezza, mentre la risoluzione massima è indicata spesso come valore unico a fianco della dicitura “risoluzione”. Va ricordato che impostare una risoluzione più alta garantisce un’immagine più definita, ma comporta un carico maggiore sul lato prestazioni. Invece, utilizzare uno schermo con più pollici, a parità di risoluzione, non richiede prestazioni maggiori. La frequenza, misurata in Hz, indica poi il numero massimo di frames per secondo che lo schermo è in grado di riprodurre.

 

Migliori portatili da gaming • Fascia Economica

 

Vediamo ora le novità più interessanti fra i migliori portatili da gaming del 2019.

Inizieremo con una selezione dei notebook più economici, adatti a chi non vuole spendere troppo ma non intende rinunciare al gaming di qualità, e proseguiremo con portatili di fascia media e fascia alta, caratterizzati da un buon bilanciamento costo / prestazioni, per poi concludere con il top della gamma in fatto di prestazioni e affidabilità.

 

Acer Nitro 5 AN515 42 - migliori portatili da gamingAcer Nitro 5 AN515-42

Classico e affidabile, il marchio Acer è sempre in prima linea nella produzione di portatili economici e sicuri. L’Acer Nitro 5 AN515-42 integra modelli di processore e scheda video AMD, con una configurazione ottimale caratterizzata da GPU Radeon RX560 e CPU Ryzen 7 2700U. Si tratta di componentistica risalente al 2017, di fascia medio bassa, ma tutt’ora in grado di supportare giochi recenti seppur a impostazioni grafiche ridotte.

Buono per esperienze multiplayer come Overwatch e Fortnite, ma inadatto al gaming competitivo.

Un’ottima notizia riguarda i 16 GB di RAM, nonché la possibilità di accedere facilmente al retro della scocca per aggiungere memoria fisica agli 1 TB di HDD. Presenta inoltre un SSD da 256 gb.

Essendo un portatile di fascia bassa, la qualità dei materiali non è eccelsa, e la scocca risulta poco rigida intorno alla tastiera. Ha un peso di circa due chili e mezzo e una batteria da 50 Wh, in grado di supportare circa 4 ore di gioco.

 

Lenovo Legion Y530-15ICH - migliori portatili da gamingLenovo Legion Y530-15ICH

Lenovo, come Acer, si difende egregiamente nei portatili di fascia economica. Successore del buon Legion y520, il Legion y530-15ICH integra una scheda video Nvidia GTX 1050 TI che ne costituisce il punto forte, trattandosi dell’alternativa migliore fra le GPU attuali di fascia bassa. Garantisce ottime prestazioni su quasi tutti i titoli a configurazioni medie e risoluzione 1080p.

Il resto delle componenti fa il suo dovere senza biasimo né lode. Schermo da 15.6 pollici e risoluzione massima supportata di 1080p, integra un processore Intel Core i5-8300H, 8 GB di RAM e un hard disk da soli 128 gb. Ne risulta una build ideale per il single player della penultima generazione.

Un pregio degno di nota è costituito dalla struttura compatta ed elegante della scocca, perfettamente piatta e facile da riporre. Molto silenzioso e con un buon sistema di raffreddamento, ha però una nota negativa, rappresentata dalla leggera opacità dello schermo. La batteria da 52.5 Wh si attesta intorno alle 4 ore di gioco.

 

Migliori portatili da gaming • Fascia Media

 

Veniamo adesso alla fascia media, la scelta di riferimento per chi cerca il meglio nel rapporto qualità prezzo.

 

HP Pavilion Gaming 15-CX0031NL - migliori portatili da gamingHP Pavilion Gaming 15-CX0031NL

Una buona scelta nell’ambito dei migliori portatili da gaming di fascia media. Siamo ancora lontani dai supporti per il gaming di alta qualità, ma senza dubbio l’HP Pavilion Gaming 15-CX0031NL consente di giocare fluidamente gli ultimi titoli a configurazioni medie e medioalte, grazie ad una scheda video affidabile come la GTX 1050 TI.

Risulta un modello ideale anche per l’editing 3D, con un processore Intel Core i7-8750H, dotato di 6 core e frequenza estendibile fino a 4.1 GHz, nonché di 16 gb di RAM con velocità di trasferimento a 2666 MT/s versione DDR4. Utile l’ampio hard disk da 1 TB e l’SSD da 128 gb.

Lo schermo da 15.6 pollici non è dei migliori. Ha una buona retroilluminazione, ma un bilanciamento dei colori eccessivamente saturato, problema questo parzialmente risolvibile via menù utente. La retroilluminazione a led della tastiera è limitata alle opzioni sempre ON o sempre OFF, non è quindi presente la modalità di attivazione tramite interazione e successivo spegnimento automatico.

È fornito di due speaker HP con audio boost e tuning personalizzabile, utile per chi non fa solo uso di cuffie e auricolari.

 

Asus Rog Strix GL703GM - migliori portatili da gamingAsus Rog Strix GL703GM

Il marchio Rog Strix è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di gaming, e il GL703GM non fa eccezione.

Partiamo con la scheda grafica, una Nvidia GTX 1060 con RAM da 6 gb, forse la migliore della sua generazione nel rapporto qualità / prezzo. Ad essa si affiancano il processore Inter Core i7-8750H da 3,9 GHz con 6 core e tecnologia Hyper-Threading, nonché 16 gb di memoria RAM versione DDR4. È in grado di supportare quasi ogni gioco a configurazioni medioalte nei limiti dei 1080p, ultime uscite comprese.

I lati negativi riguardano un peso poco superiore alla media, di circa 2.8 chili, e un hard disk piuttosto ridotto a soli 256 gb. Ma questi difetti sono bilanciati dall’egregio sistema di raffreddamento, da uno schermo da 17.3 pollici con tecnologia TN che offre tempi di risposta ottimali, e dalla batteria con potenza di 74 Wh capace di supportare fino a 5 ore di gaming.

Il tutto corredato da una linea accattivante e un prezzo competitivo.

 

Migliori portatili da gaming • Fascia Alta

 

Dai migliori portatili da gaming di fascia media, passiamo ora a quelli di fascia alta, ottimi strumenti poco al di sotto del top di gamma.

 

HP Omen 15-dc0021nl - migliori portatili da gamingHP Omen 15-dc0021nl 

L’Omen 15-dc0021nl è uno strumento nato e cresciuto per il gaming. La potente e affidabile Nvidia GTX 1070 da 8 gb, il processore Intel Core i7-8750H con 6 core da 2.2 GHz, estendibile fino a 4.1 GHz e tecnologia Intel Turbo Boost, e la memoria RAM da 32 gb versione DDR4, lo rendono una macchina capace di sostenere 60 fps granitici in full HD su qualsiasi titolo, a qualsiasi configurazione.

Altri pregi non mancano. È dotato di schermo full HD con frequenza 144 Hz e tecnologia anti riflesso, pur se con solo 15.6 pollici. Integra un sistema audio Bang & Olufsen, doppi altoparlanti e tecnologia HP Audio Boost, per una resa audio ottimale. Comodissimo l’SSD da 512 gb che affianca l’hard disk da 1 Tb.

È bello da vedere e da usare. La batteria da 70 Wh garantisce ore di gioco, il peso non supera i 2.5 chili e la linea compatta e aggressiva lo rende una gioia per gli occhi.

 

MSI GL73 8SE - migliori portatili da gamingMSI GL73 8SE

Ottimo portatile da gaming. Integra una scheda Nvidia serie RTX 2060, che lo rende più potente e ovviamente più costoso di altri portatili con schede della precedente generazione , ma è anche uno dei pochi ad avere uno schermo da 17.3 pollici con GPU di nuova generazione. Grazie alla tecnologia RTX, la 2060 è in grado di supportare la modalità ray tracing implementata da Nvidia nei giochi di ultima generazione.

La prestante RTX 2060 è accompagnata da un processore di tutto rispetto i7-8750H e da ben 16 gb di RAM, che possono essere estesi, con una discreta aggiunta di prezzo, fino a 32 gb. Allo stesso modo, il MSI GL73 è disponibile con hard disk da 128 gb ampliabile a 256 gb.

A primo impatto la linea della scocca risulta semplice e poco elaborata, ma guardando meglio si notano delle griglie di ventilazione che, oltre a garantire un’ottima gestione termica, danno al portatile un’aria moderna e aggressiva. L’ampiezza della superficie, seppur scomoda rispetto portatili più compatti, garantisce maggiore dispersione e un migliore sistema di raffreddamento.

Di contro, le ventole possono risultare fastidiosamente rumorose, ed il peso, leggermente superiore alla media, è di circa 2.7 chili.

 

Migliori portatili da gaming • Fascia Enthusiast

 

Siamo finalmente giunti al top, i migliori fra i migliori portatili da gaming, capaci di supportare anche i giochi più complessi e i motori grafici più pesanti. Non aspettatevi prezzi contenuti.

 

MSI GS75 Stealth - migliori portatili da gamingMSI GS75 Stealth

Questo fuoriclasse del pc gaming integra una potentissima scheda video RTX 2080, il top tier della serie ordinaria nell’ultima generazione Nvidia. Sono veramente pochi i titoli capaci di scendere sotto i 60 fps quando la 2080 è in funzione. Ad affiancarla troviamo un processore Intel Core i7-8750H e un quantitativo ridondante di memoria RAM, ben 32 gb versione DDR4.

È dotato di ampio touchpad con estetica moderna, schermo Full HD da 17.3 pollici e frequenza a 144 Hz e due speaker da 2 W con tecnologia Dynaudio, buoni ma carenti sotto il profilo dei bassi. Leggerissimo, pesa solo 2.25 chili.

Sfortunatamente un sistema prestante come quello del GS75 Stealth comporta difficoltà nella gestione della temperatura. L’isolamento termico è ottimo, trattandosi di un portatile costruito con materiali di qualità, e il calore non arriva mai a infastidire i polpastrelli, ma con tanta potenza sono necessarie ventole grosse e inevitabilmente rumorose.

Spartano ed elegante, ha un prezzo elevato ma giustificato dalla qualità complessiva.

 

Acer Predator Triton 900 PT917-71 - migliori portatili da gamingAcer Predator Triton 900 PT917-71

Il meglio attualmente in circolazione. Grosso, pesante, caldo e dalla linea futuristica, è per definizione la macchina da guerra di chi non bada a spese.

Monta una RTX 2080 e un processore di ultima generazione Intel Core i7-9750H, con RAM DDR4 da 32 gb. A prescindere dall’elaboratezza della grafica, dalla grandezza degli scenari e dal numero spropositato di personaggi attivi presenti sullo schermo, con il Triton 900 PT917-71 godrete sempre del massimo della risoluzione al massimo della fluidità.

La punta di diamante di questo strumento è il display da 17.3 pollici a 3840 x 2160 pixel. Non solo giocare, ma anche guardare film a una risoluzione così alta è un’esperienza unica nell’ambito dei migliori portatili da gaming. Come ciliegina sulla torta, lo schermo è dotato di due aste reclinabili laterali, che ne garantiscono una rotazione completa sul proprio asse. L’alta risoluzione è però tranciata da una frequenza di soli 60 Hz.

Non mancano i difetti. Oltre al prezzo esagerato, simile a quello di una piccola automobile, ha un peso di ben 4.4 chili, e la batteria al litio 4 celle offre solo dalle 3 alle 4 ore di autonomia.

Migliori portatili da gaming • Guida all’acquisto 2019 ultima modifica: 2019-09-07T16:01:09+02:00 da Alessandro Calcagni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *