Periferiche

Migliori monitor 4k • Guida aggiornata 2021

Passa il tempo e la tecnologia viaggia sempre più rapidamente di noi, ed ogni anno è sempre troppo vecchio per il nuovo. Di conseguenza, anche i nostri strumenti vanno aggiornati di volta in volta per restare aggiornati. Detto questo, oggi ti indicheremo tutti le informazioni e i dettagli necessari per conoscere e scegliere i migliori monitor 4k in commercio.

Il monitor fornisce gli elementi necessari per avere un immagine di ottima qualità e per permettere alle schede video più recenti e più potenti di mostrare tutto il loro potenziale.

Se sei alla ricerca di un monitor di diversa natura ti consiglio la nostra guida sui migliori monitor per pc, dove potrai trovare davvero qualunque tipologia di schermo attualmente disponibile sul mercato!

Migliori monitor 4k – Quale scegliere?

A volte rinnovare la propria configurazione del PC diventa un’esigenza, magari perché troppo obsoleta, oppure perché non più adatta alle nostre esigenze. Ad esempio potresti volere un monitor migliore per poter lavorare al meglio con i programmi di editing, per guardare dei video in qualità superiore, oppure perché ami giocare e vuoi vivere un’esperienza di gioco a pieno.

Oppure, potresti aver bisogno di alcuni consigli per il tuo primo monitor da posizionare nel tuo ufficio. Detto questo, abbiamo realizzato una guida all’acquisto apposita che ti aiuterà all’acquisto del prodotto migliore.

Cerchiamo, in primis, di capire quali siano i principali fattori da tener conto quando si affronta la ricerca del miglior monitor disponibile. A tal proposito, ti consiglio di fare un’attenta lettura delle informazioni e delle caratteristiche di un monitor riportate qui sotto.

Tipologie di pannello del monitor

La scelta del monitor non è affatto banale, anche perché ci sono diversi fattori da tenere in conto prima di un acquisto. Innanzitutto, durante la nostra ricerca è importante capire la differenza tra i diversi pannelli.

Ebbene, esistono diverse tipologie di pannelli ed in particolare sono: IPS, VA e TN. Cerchiamo di capire la differenza principale che separa un tipo di pannello dall’altro.

La prima scelta, ossia IPS, risulta la più costosa tra le tre, ma è senza dubbio la scelta migliore per l’alta qualità dei colori e della visione.

I Pannelli VA fanno del loro punto di forza il nero ed il contrasto, che risultano migliori rispetto ad un TN.

Quest’ultimo è la scelta perfetta, invece, per chi cerca un monitor da gaming. Non a caso è utilizzato anche dai giocatori professionisti, che grazie ai bassi tempi di risposta fino ad 1 ms, ottengono un’esperienza di gioco ottimale per le loro competizioni.

Dimensioni del monitor

Ora, cerchiamo di capire dove andrà posizionato il nostro monitor e per quale scopo verrà utilizzato. La risposta sarà fondamentale per la scelta delle dimensioni dello schermo, che per l’articolo in questione limiteremo ai 24, 27 e 32 pollici.

La dimensione del pannello si calcola con la diagonale dello schermo, ossia la sua grandezza espressa in pollici.

Ovviamente, la scelta di uno schermo grande o piccolo varia a seconda del suo posizionamento e della sua risoluzione. Ad esempio, possedere un monitor da 32 pollici con una risoluzione bassa è una pessima scelta perché ti restituirà un immagine di scarsissima qualità.

Frequenza di aggiornamento (Hz) e Tempi di risposta

Precedentemente abbiamo accennato al concetto di tempi di risposta, la cui importanza va affiancata alla frequenza di aggiornamento del monitor.

La frequenza di aggiornamento, il cosiddetto Refresh Rate, indica quante volte l’immagine sullo schermo viene aggiornata.

All’aumentare di essa si avrà una visione più fluida e godibile.

Per quanto riguarda i tempi di risposta, stiamo parlando della velocità con cui lo schermo riproduce in output il segnale ricevuto in input. Anche in questo caso, vedere ad occhio nudo la differenza tra un 6 ms ed un 5 ms è impossibile, infatti per percepirla necessitiamo di particolari strumenti usati per rilevare i test compiuti sui campioni dei monitor.

Monitor da gaming o per grafica?

Prima di acquistare un nuovo monitor bisogna individuarne il suo utilizzo, ossia se sarà uno monitor da gaming o per programmi di grafica (editing).

La scelta dell’acquisto dovrà indirizzarsi in base alle tue esigenze. Ad esempio, se cerchi uno schermo per lavorare è inutile comprare un prodotto da 1 ms, così come un 8 ms non è l’ideale per chi vuole un monitor da gaming.

Migliori monitor 4k – 24 pollici

La prima categoria dei migliori monitor 4k che andremo ad introdurre è quella degli schermi a 24 pollici che in caso di spazi ridotti, potrebbero risultare la scelta migliore.

Dell P2415Q-C – IPS

Il primo monitor preso in considerazione è un monitor 4k, un Dell P2415Q-C con un refresh rate di 60Hz.

Lo schermo è un Ultra HD ed ha una risoluzione di 3840×2160, inoltre possiede un tempo di risposta di 6 ms.

Per quanto riguarda l’usabilità del pannello, l’inclinazione è regolabile così come l’altezza.

Possiede 4 porte USB, un HDMI ed è disponibile in colore nero, ideale per l’ufficio ed utilizzabile per delle sessioni di gioco.

[aawp box=”B00PC9HFNY” template=”horizontal”]

Dell UP2414Q

Si tratta di un ottimo monitor 4k da 24 pollici, che presenta un connettore HDMI, un Display Port ed un Mini Display Port.

Ovviamente, stiamo parlando di un Ultra HD, ossia uno schermo con risoluzione di 3840 x 2160 ed ha una frequenza di aggiornamento di 60 Hz.

Possiede 4 porte USB 3.0 che possono essere usate come entrata per la ricarica della batteria di un qualsiasi dispositivo.

Il suo punto di forza risiede nella PremierColor Technology che rende il monitor ideale per chi utilizza programmi professionali dedicati alla grafica ed all’editing.

Inoltre l’alta densità di pixel regala una qualità visiva del dettaglio decisamente ottimale.

Il tempo di risposta è di 8ms, infatti è destinato per un utilizzo professionale, ideale per l’ufficio.

[aawp box=”B00HF4VKLW” template=”horizontal”]

LG 24UD58-B

Come ultimo modello dei migliori Monitor 4k da 27 pollici, abbiamo scelto questo schermo Ultra HD con la classica risoluzione da 3840×2160.

Il prodotto in questione supporta la tecnologia FreeSync di AMD. Inoltre, possiede la modalità Dynamic Action Sync, il quale serve ad evitare i lag del display quando ad esempio si sta giocando ad un FPS.

Il pannello è un IPS e supporta la modalità Black Stabilizer che ottimizza la qualità del nero in base alle tue esigenze.

Con questo monitor potrai lavorare a più progetti e file in contemporaneo, grazie alla funzione di Multitasking, ossia il cosiddetto Screen Split che separa lo schermo in più sessione da gestire insieme.

[aawp box=”B01M64QNU2″ template=”horizontal”]

Migliori monitor 4k – 27 pollici

Potresti pensare che la precedente categoria non faccia al caso tuo e che i monitor da 27 pollici siano l’ideale per avere una migliore visione dei tuoi lavori. Ebbene, l’alta risoluzione ottiene sicuramente ottimi risultati evidenti da schermi più grandi, di cui noi ne abbiamo raccolto i migliori in commercio.

LG 27UD58-B.AEU – FreeSync, IPS

Si tratta ovviamente di un monitor 4k, che dispone di un tempo di risposta di 5ms ed un refresh rate di 60 Hz.

Le dimensioni dello schermo sono di 27 pollici ed è possibile collegare fino a 2 HDMI.

Lo schermo supporta la tecnologia di AMD, ossia il FreeSync che riduce i disallineamenti del video causati dalla frequenza dei fotogrammi. Inoltre, vi è la possibilità di utilizzare la Display Port come ingresso video.

Il pannello è un Ultra HD con una risoluzione di 3840 x 2160, infine dispone di 2 porte USB 2.0.

[aawp box=”B01LBQ3QCA” template=”horizontal”]

Dell Ultrasharp UP2718Q – IPS

Passiamo ad un altro monitor 4k da 27 pollici, che come potrai intuire è un Ultra HD con una risoluzione di 3840 x 2160.

I tempi di risposta di questo schermo non sono consigliati per i videogiocatori, perché stiamo parlando di un 8 ms.

Il pannello, però, è un IPS, che regala un ottimo punto a favore dello schermo, inoltre la frequenza di aggiornamento è di 60 Hz. Come ingressi abbiamo il classico HDMI, una Display Port ed un’entrata Mini Display Port.

Un’altra nota positiva risiede negli accessori, infatti il monitor possiede degli altoparlanti incorporati ed una fotocamera, utile per le riunioni in chiamata con video.

[aawp box=”B074376HSB” template=”horizontal”]

LG 27UD68 – IPS, FreeSync

L’ultimo monitor 4k della categoria dei 27 pollici possiede un pannello IPS e supporta la tecnologia FreeSync.

I tempi di risposta sono di 5ms e possiede una frequenza di aggiornamento di 60 Hz.

Gli ingressi HDMI per il video ne sono 2, ma possiede anche un’entrata Display Port per il supporto visivo.

Per quanto riguarda l’audio, è possibile utilizzare sia le cuffie che gli altoparlanti già inclusi all’interno dello schermo.

[aawp box=”B01AN14SEO” template=”horizontal”]

Migliori monitor 4k – 32 pollici

Per finire, se disponi di un grande spazio per posizionare il tuo schermo e non accetti né compromessi né mezze misure, i monitor 4k da 32 pollici sono il tuo ideale. Con quest’ultimi vedrai al meglio i tuoi programmi ed i tuoi progetti, e grazie alla nostra guida potrai scegliere tra i migliori prodotti disponibili.

Space Monitor S32R750

Introduciamo la nuova categoria di monitor da 32 pollici con un ottimo schermo Multi Tastking, ossia con supporto Screen Split per poter lavorare a più progetti in contemporanea

Con lo Space Monitor di Samsung hai la possibilità di montare lo schermo dietro la scrivania, così da sfruttare ancora meglio lo spazio a disposizione.

Il monitor possiede un’entrata HDMI 2.0, una Display Port ed una frequenza di aggiornamento di 60 Hz.

Il pannello è un VA, quindi il nero è più scuro e regala immagini più vivide. Il tempo di risposta è di 4 ms ed un’entrata USB 2.0.

[aawp box=”B07PDLCL2G” template=”horizontal”]

LG 32UL950 – HDR

Il prossimo schermo ha una dimensione di 31,5 pollici, ma che si più tranquillamente considerare alla pari degli altri schermi della categoria da 32 pollici.

Possiede in ingresso un’entrata HDMI ed una Display Port, inoltre, supporta il Thunderbolt 3, ciò significa che le 2 porte USB che possiede sono 3.0, ossia permettono di collegare qualsiasi dispositivo tu voglia.

I tempi di risposta del monitor sono di 6ms, e possiede una gamma di colori più ricca rispetto agli altri schermi, perché possiede l’HDR, il cosiddetto High dynamic range, che ti regalerà un’immagine ancora più realistica e dettagliata.

[aawp box=”B07L18X2B3″ template=”horizontal”]

LG 32UL750 – HDR

L’ultimo monitor, ma non per qualità, è un Ultra HD da 32 pollici in 4K con una risoluzione di 3840 x 2160.

I tempi di risposta sono di 4ms, e supporta la tecnologia di AMD FreeSync, e la frequenza di aggiornamento è di 60Hz. Ciò lo rende un ottimo monitor anche per delle sessioni di gioco.

Possiede degli altoparlanti all’interno ed un’entrata USB-C per collegare qualsiasi dispositivo e 2 ingressi USB 3.0.

Per il video, supporta un ingresso Display Port e due entrate HDMI, infine, per un migliore utilizzo è possibile modificare l’altezza dello schermo in base alle tue esigenze.

[aawp box=”B07QDNHRG4″ template=”horizontal”]

Luca Storia

Luca Storia è un professionista a tutto tondo, Co-Founder di MiglioriPc.it, al quale si dedica a tempo pieno da ormai diversi anni. Oltre a dirigere il programma editoriale dell'intera redazione è anche abile nelle pubbliche relazioni ed è uno specialista della Search Engine Optimization (SEO). Si destreggia anche magistralmente nella creazione di contenuti grazie alle sua preparazione in fotografia, grafica tradizionale o vettoriale e video-making.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button