Migliori processori intel • Guida all’acquisto (Agosto 2019)

Migliori-processori-intel-Guida-all'acquistoQuali sono i migliori processori intel presenti attualmente sul mercato? Sono più convenienti rispetto alle proposte AMD?

Se stai cercando di assemblare un pc e non sai quale processore comprare, qui troverai risposte a queste domande e sicuramente ad altre che ti verranno cammin facendo!

 

Di seguito ti lascio l’indice che ti permetterà di navigare liberamente e celermente all’interno della guida sui migliori processori Intel:

 

Migliori processori intel • Guida all’acquisto

 

Qualunque appassionato di informatica ha sicuramente sentito parlare, almeno qualche volta, dell’azienda californiana denominata Intel e del suo dominio del mercato dei processori negli ultimi anni.

I loro microprocessori hanno sempre goduto di grande fama per la loro affidabilità e per le ottime prestazioni, soprattutto  dall’introduzione delle fasce Intel Core I3/I5/I7 che ancora persiste tutt’oggi.

 

Novità più recente invece è la fascia occupata dagli I9, processori pensati per offrire il massimo delle prestazioni sia nel campo del gaming che della produttività, superati solo dalla fascia extreme che è formata da processori con un numero di core e thread insolitamente alto dedicati soprattutto agli entusiasti per l’alta fascia di prezzo a cui si trovano.

Nonostante Intel non abbia visto grossi miglioramenti nell’ultimo periodo, tenendo conto dei passi da gigante fatti invece dalla rivale AMD con la serie 2 e 3 della gamma Ryzen, rimane sicuramente tra le due quella su cui il mercato marcia di più.

Andiamo a vedere ora nello specifico le caratteristiche più importanti dei processori intel.

 

Migliori processori intel • Socket e Chipset

 

Con l’ottava e la nona generazione, Intel ha proposto l’architettura Coffee Lake: essa si presenta con un processo produttivo a 14nm e monta una variante del socket LGA 1151.

Nonostante il socket sia lo stesso che aveva caratterizzato le generazioni 6 e 7, questi processori sono incompatibili con le schede madri che potevano ospitare le cpu della serie Skylake: con l’introduzione dell’ottava generazione infatti sono stati introdotti i chipset della serie 300, che previo aggiornamento del BIOS sono compatibili anche con processori della nona.

Migliori-processori-intel-•-Differenze-tra-i3,-i5-ed-i7-i9

I chipset che quindi vanno tenuti in considerazione sono H310, B360, H370, Q370 e Z370. Vi è inoltre il chipset Z390, rilasciato insieme alla nona generazione di processori, che differisce dal 370 per la presenza di connettività WiFi  802.11ac e Bluetooth 5.0.

Per quanto riguarda invece le cpu della serie Extreme troviamo il socket LGA 2066, successore del 2011, creato appositamente per ospitare CPU della serie extreme: si tratta infatti un socket più grande degli altri, adatto a processori che raggiungono anche ben 18 core!

Naturalmente è stato anche progettato un chipset per questi microprocessori, e si tratta infatti del chipset X299.

 

Migliori processori intel • Specifiche tecniche

 

Sicuramente una delle domande che ti sarai posto è: in base a quali caratteristiche dovrei scegliere un determinato processore rispetto a un altro?

Beh in primis c’è da considerare il tuo budget e una volta stabilito a quanto ammonta puoi scegliere in base all’utilizzo che devi fare del tuo PC e in base alle schede tecniche dei processori che andrai a visionare.

Perciò ora andrò ad elencarti le specifiche di cui tenere conto durante la scelta del processore.

  • Core: Si tratta delle unità operative che compongono il processore, e attualmente questo numero va da 4 a 8 sulle cpu di fascia mainstream e raggiunge anche i 32 su processori per entusiasti.
  • Frequenza operativa: Si misura in GHz ed è la velocità alla quale opera il processore. Ovviamente, più alto sarà il numero e maggiore sarà la potenza di calcolo. Solitamente ha una base e anche un massimale, che dipende dalle operazioni che si devono fare e dalla temperatura del processore.
  • Processo produttivo: si misura in nanometri e indica le dimensioni dei transistor che compongono il processore. Transistor più piccoli consentono consumi minori e possibilità di inserire altri transistor all’interno del processore e aumentarne la potenza. I migliori processori intel al momento sono realizzati a 14nm.
  • Cache: E’ un tipo di memoria molto veloce che serve a facilitare l’accesso ai dati e istruzioni presenti nella RAM. Ci sono 3 tipi di cache: L1, L2 e L3, ordinate per capienza crescente e velocità decrescente.
  • Grafica integrata: E’ la scheda video di cui alcuni processori dispongono, e che sfrutta come memoria una parte definita della RAM del pc. Può essere integrata anche nei chipset delle schede madri.
  • Overclock: Pratica finalizzata al miglioramento delle prestazioni e che consiste nell’aumento della frequenza a cui lavora il processore, che conviene effettuare se esso è ben raffreddato.

 

Migliori processori intel • Differenze tra i3, i5, i7 ed i9

Dato il vasto numero di processori Intel presenti sul mercato è facile confondersi, e spesso non si sa quale scegliere in base alle proprie esigenze.

Ebbene, facendo una semplice suddivisione in fasce possiamo individuare 3 fasce di prezzo/prestazioni: bassa, media ed alta.

 

La fascia bassa è occupata dagli i3: si tratta di processori con un numero di core e thread inferiore rispetto agli altri, attualmente entrambi pari a 4, pensati per operazioni poco complesse. Per essere chiari, sono pensati per l’uso quotidiano per cui inadatti al gaming o alla creazione di contenuti a meno che non si tratti di task che non richiedono prestazioni elevate.

 

Migliori-processori-intel-Differenze-con-AMDPer quanto riguarda la fascia media essa è occupata dagli i5: cpu dotate di 6 core e 6 thread e pensate per offrire prestazioni eccellenti specialmente nel’ambito gaming, ma adatte a svolgere anche lavori di grafica. Sono processori consigliati a chi vuole assemblare una macchina prestante a un prezzo abbastanza contenuto, che per quanto riguarda il gaming hanno ben poco da invidiare ai loro fratelli maggiori.

 

Gli i7 e gli i9 occupano infine la fascia alta, quella dedicata ai migliori processori intel, e sono adatti a eseguire ogni tipo di operazione senza problemi.

Hanno un numero di core e thread variabile che vanno rispettivamente da 6 a 8 e da 8 a 12: infatti prendendo in considerazione gli i7 di ottava e nona generazione per esempio possiamo notare come i primi dispongano di 6 core e 12 thread, mentre i secondi dispongono di 8 core e 8 thread.

A causa di ciò gli i7 della nona generazione non hanno il multithreading, ma nel complesso godono di prestazioni comunque eccellenti.

Gli i9 invece posseggono 8 core e 16 thread, per cui possono godere di multihtreading e hyperthreading, ragioni per cui possiamo considerarli come i migliori processori intel attualmente sul mercato.

Andiamo ora a vedere le differenze che ci sono con le controparti AMD.

 

Migliori processori intel • Differenze con AMD

 

Negli ultimi anni Intel ha sempre avuto il dominio del mercato, poichè le alternative di processori AMD non sono mai state abbastanza valide: infatti i vecchi FX di AMD erano, per modo di dire, dei caloriferi.

Avevano un TDP alto e si riscaldavano facilmente, avevano dalla loro parte solo il numero di core poichè era pari a 8 anche su processori di prezzo più abbordabile.

 

Tuttavia Intel ha recuperato quest’ultimo svantaggio con l’aumento dei core a disposizione nelle cpu di ottava e nona generazione, andando a colmare la differenza che c’era nel campo della produttività e a confermare il proprio dominio sul mercato.

 

Tale dominio è stato messo in discussione solo con l’avvento dei Ryzen, poichè i progressi fatti da AMD hanno consentito la creazione di processori validi tanto quanto gli Intel se non superiori riguardo a certi aspetti: infatti i processori Intel risultano ancora più performanti nel single core grazie a frequenze più alte, e sono capaci di rendere al meglio nell’ambito gaming.

Un vantaggio che però va riconosciuto ad AMD è quello nel campo della produttività, poichè quando vengono sfruttati tutti quanti i core i Ryzen riescono a rendere marginalmente meglio rispetto alla controparte.

 

Migliori processori intel • Fascia economica

 

Come detto in precedenza, la fascia bassa è occupata dagli i3: le CPU che si propongono di offrire prestazioni sufficienti per le attività quotidiane a un prezzo contenuto.

Abbiamo a che fare con CPU che hanno il moltiplicatore bloccato, a parte alcune eccezioni, ma che comunque dimostrano di poter soddisfare le richieste dell’utente medio.

 

Intel i3 8100

Questo processore si collIntel-i3-8100oca dunque come prima proposta fra i migliori processori intel di questa fascia.

Si tratta di una cpu con 4 core e 4 thread con un clock di 3.6ghz fisso e che quindi non si spinge oltre in turbo boost, con un TDP di soli 65W.

Dispone anche di una scheda grafica integrata, una Intel UHD 630 per essere precisi.

Non gode di prestazioni eccellenti insomma, ma per un pc di utilizzo quotidiano è sicuramente un’opzione valida .

Può anche essere affiancato a schede video non troppo costose per divertirsi su qualunque titolo purché le pretese non siano altissime.

 

 

Intel i3 9100f

i3-9100f---migliori-processori-intelCome i3 di nona generazione prendiamo in considerazione questo 9100f, che si presenta con gli stessi core e thread del modello precedentemente citato e lo stesso TDP ma con il vantaggio di avere il turbo boost della frequenza impostato a 4.2ghz, per avere un margine di prestazioni in più.

Tuttavia c’è da fare una precisazione sulla lettera F presente nel nome della CPU: essa sta a significare che per ottimizzare i consumi e le temperature è stata disabilitata la scheda grafica integrata.

Difatti il modello con l’integrata attiva è il 9100, che però non risulta attualmente presente sugli E-shop.

Per cui qualora dovessi acquistare questo processore bada a procurarti anche una scheda grafica discreta, in modo da sopperire alla mancanza dell’integrata.

 

Migliori processori intel • Fascia media

E ora passiamo alla fascia media, dedicata al gaming e occupata dagli i5: processori prestanti e con un buon rapporto qualità/prezzo.

Per questa fascia andrò a proporre altri due modelli, ordinati per prestazioni, e direi di andare subito a vedere il primo!

 

Intel i5 9400f

i5-9400f---migliori-processori-intelCome prima alternativa abbiamo un i5 9400f, il modello più basico di i5 per la nona generazione.

Esso si presenta con 6 core e 6 thread e un TDP di 65W, e ha un clock che parte da 2.9ghz e si spinge fino a 4.1ghz su tutti i core.

Inoltre avendo la F nel nome, esattamente come il 9100f di cui abbiamo parlato prima, non dispone di scheda grafica integrata!

Un punto a favore però è che questa mancanza è probabilmente la ragione per cui questo processore si trova più in basso degli altri per quanto riguarda il prezzo, per cui c’è la possibilità di investire qualche soldino in più per una scheda video dedicata.

E’ il punto di partenza minimo per qualunque configurazione, da gaming o meno che sia!

 

Intel i5 9600k

i5-9600k---migliori-processori-intel

Come seconda e ultima abbiamo infine il top di questa fascia, il 9600k.

Nonostante questo processore si presenti con lo stesso numero di core e thread rispetto ai suoi “colleghi”, ha delle prestazioni di gran lunga superiori!

Infatti ha un clock di base di 3.7ghz che si spinge fino a 4.6ghz con il Turbo Boost, dando complessivamente una potenza di calcolo marginalmente migliore e con un TDP di 95W.

Inoltre ha il moltiplicatore sbloccato, come indicato dalla K presente nel nome, per cui con i giusti accorgimenti sull’alimentazione e sul raffreddamento è possibile effettuare overclock e spingere questo processore a un livello prestazionale più alto.

Una precisazione necessaria è che questo processore, a differenza degli altri non è boxato e quindi non dispone del classico dissipatore ad aria fornito da Intel.

Questo perchè Intel ha pensato che fosse meglio, per un processore come questo e per tutti quelli overclockabili, lasciar comprare un dissipatore per la CPU a parte per poterli raffreddare in maniera più efficiente.

 

Migliori processori Intel • fascia alta

Siamo giunti infine alla fascia alta, la fascia delle prestazioni alte e senza compromessi, dominata dagli i7 e i9. I 3 processori che andrò a elencare adesso rappresentano il top di questa fascia, i migliori processori intel che ci sono sul mercato.

Acquistando una di queste CPU non potrete che rimanere soddisfatti perché se fino ad ora abbiamo trovato componenti validi, quelli che state per vedere vi sorprenderanno anche solo sulla carta!

E direi di andare a vedere il primo della lista!

 

Intel i7 8700k

i7-8700k---migliori-processori-intel

Ed eccoci qui a parlare del re indiscusso tra le cpu dell’ottava generazione, l’i7 8700k.

Questa cpu ha un clock base pari a 3.7ghz, che aumenta fino a 4.3ghz se tutti i core sono in funzione e fino a 4.7ghz se lavorano singolarmente, in un TDP pari a 95W.

Essendo presente la K nel nome ha la possibilità di essere overclockato, sempre con le dovute precauzioni (specialmente termiche).

E’ ancora un’ottima CPU ed è ideale acquistarla usata a prezzi vantaggiosi.

 

 

Intel i7 9700k

i7-9700k-migliori-processori-intel

Passiamo ora al 9700k, che fra gli i7 della nona generazione è certamente il migliore.

Si tratta di una cpu con 8 core e 8 thread, che dunque non gode della funzionalità del multithreading, clockata di base a 3.6ghz e che si spinge fino a ben 4.9ghz in turbo boost entro un TDP di 95W.

Questa CPU Intel tuttavia può spingersi molto oltre però, infatti in alcuni test è riuscita a rimanere stabile persino con un dissipatore ad aria a seguito di un overclock che l’aveva portata fino a 5.3ghz!

Questo grazie alla saldatura che c’è all’interno del processore fra il DIE e l’IHS.

Se non sapete cosa significhino questi termini, vi basti sapere che il modo in cui è strutturato internamente questo processore gli permette di dissipare il calore in maniera molto efficiente.

 

Intel i9 9900k

migliori processori Intel i9 9900K

Infine, come quarta e ultima proposta per la fascia alta, abbiamo questo i9 9900k.

E’ il migliore processore intel attualmente in circolazione nella fascia consumer.

Completo sotto ogni aspetto, performante in ogni genere di operazione, e se dovessi decidere di comprarla non potrai che rimanerne contento della spesa.

Abbiamo a che fare con una cpu di 8 core e 16 thread, con un clock di 3.6ghz che si spinge fino a 5.0ghz in Turbo boost mantenendo il TDP di 95W.

Supporta overclock avendo il moltiplicatore sbloccato, perciò può spingersi oltre queste frequenze se ben raffreddato (a liquido magari) e inoltre ha la stessa struttura interna del modello citato precedentemente quindi si presta bene alla dissipazione del calore.

L’intel 9900K è inoltre il miglior processore intel per gaming attualmente in commercio!

Migliori processori intel • Guida all’acquisto (Agosto 2019) ultima modifica: 2019-07-27T08:00:22+02:00 da Gianluca Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *