Gaming

Call of Duty: Modern Warfare II • Recensione completa

Call of Duty: Modern Warfare II-Verdetto
Modern Warfare II è COD all'ennesima potenza
COD: Modern Warfare II è la chiara dimostrazione di come il brand possa ancora regalare titoli davvero ben realizzati sotto (quasi) tutti i punti di vista.
Trama e narrativa
9
Gameplay
8.5
Comparto Estetico
9
Comparto Tecnico
9
Comparto Sonoro
9
Trama ben scritta e con il giusto ritmo
Gameplay bilanciato e appagante
Comparto tecnico estremamente curato
Alcune problematiche di performance
8.9

Call of Duty: Modern Warfare II è uno dei titoli che ha generato più hype nel corso del 2022 e, dopo averlo provato, ti possiamo dire che l’attesa è stata ripagata abbondantemente!

CODMWII-Recensione

Rieccoci a parlare di Call of Duty dopo il reboot di Modern Warfare del 2019 che ha riportato in alto COD tra gli appassionati dei giochi FPS. Riportare in alto perché dopo Call of Duty: Modern Warfare 3 del 2011, il brand era stato un susseguirsi di giochi molto particolari, che non sempre avevano soddisfatto i fan.

Recensione Call of Duty: MW II • Il ritorno in grande stile di COD

Call of Duty: Modern Warfare II invece è tutta un’altra cosa che può contare sia su una modalità single player sia su un multiplayer entrambi appassionanti e convincenti.

Modern Warfare II riporta il giocatore sul campo, riforma “la squadra” e lo porta a scontrarsi con i cattivi in una serie incredibile di scontri dove quello che conta non è solamente saper sparare ma, soprattutto, cercare di superare il livello sfruttando la testa, magari evitando proprio di sparare.

Call of Duty: Modern Warfare II • Trama e narrativa

CallOfDutyMWII

Prima di parlare di Call of Duty: Modern Warfare II è necessario fare un passo indietro e ricordare cosa è successo alla fine del precedente.

Avevamo lasciato Laswell e Price in un bar in Urzikstan a discutere sulla creazione della Task Force 141 (tra gli appartenenti Kyle “Gaz” Garrick, John “Soap” McTavish e Simon “Ghost” Riley) per poi passare a una sequenza post-credit in cui Al-Qatala sterminava una squadra di russi mentre Nikolai, Laswell e Price iniziavano una nuova caccia al capo di questi terroristi grazie alle informazioni di Kamarov, altra vecchia conoscenza. Il resto è storia in Black Ops.

In Call of Duty: Modern Warfare II si aprono le danze in mezzo a un deserto dove Ghost attraversa una gola alla ricerca della posizione del generale Ghorbrani, un membro di Al-Qatala che collabora con traditori russi. Da qui parte l’azione, sviluppata in un susseguirsi di combattimenti (dal tattico al corpo a corpo) che conduce ad una progressione che definire appassionante è davvero poco.

La TF 141 si muoverà alla ricerca dei nemici della pace mondiale poiché questi ultimi, impadronitisi di alcuni missili balistici, terranno sotto scacco il mondo. Non ti spoilereremo Call of Duty: Modern Warfare II (ci hanno già pensato gli streamers di tutto il mondo), quindi ti diremo solamente che tra missioni nel deserto in una splendida Amsterdam e praticamente in ogni dove tra medio-Oriente, occidente, Messico e Stati Uniti, ti troverai ad affrontare cattivi di ogni specie; dai classici talebani poco più che adatti a sparare a caso dietro a un muro, a operatori di forze speciali capaci di centrare un nichelino a un km di distanza.

Il tutto dribblando nemici sotto una ghillie suit o riuscendo a guidare Ghost all’interno di una prigione usando come guida le telecamere di sicurezza.

Per questo motivo non abbiamo alcun dubbio nel dire che dal punto di vista della trama questo Call of Duty: Modern Warfare II sia, ad oggi, il più intrigante, avvolgente e dannatamente cinematografico che tu possa giocare.

Call of Duty: Modern Warfare II • Gameplay

CallOfDutyMWII-Gameplay

A livello di gameplay, Call of Duty: Modern Warfare II è come tornare a casa dopo un viaggio all’estero: quando trovi il letto, il pc o la playstation, il tuo animale o il tuo piatto preferito cucinato come piace a te. Nel momento in cui impugnerai il controller e premerai X per lanciare il titolo, ti ritroverai a casa; una casa fatta di baracche di legno, fabbriche abbandonate, quartieri di città e tanta tanta tanta cordite e polvere da sparo.

Durante le nostre partite II abbiamo apprezzato davvero molto il nuovo controller di PS5 che si adatta perfettamente alle richieste di questo gioco. La precisione degli stick, la resistenza dei grilletti, le vibrazioni e le comunicazioni hanno fatto in modo che il gioco procedesse fluido come ci aspettavamo, facendoci passare da azioni frenetiche a sequenze cinematografiche, a parti in cui la precisione era tutto, senza alcun problema.

La tensione in Call of Duty: Modern Warfare II è palpabile a ogni passo fatto sul campo e l’aver deciso di riproporre alcuni livelli storici (come quello del C-130 Spectre che mitraglia e bombarda a difesa della squadra) fa si che non ci si riesca ad annoiare.

Alcune missioni tuttavia possono risultare frustranti per chi vuole solo azione e si vede costretto a indossare una ghillie e strisciare tra le sterpaglie evitando continuamente pattuglie nemiche. Tra i livelli di Call of Duty: Modern Warfare II abbiamo apprezzato moltissimo quello in cui abbiamo dovuto raggiungere Ghost attraversando un quartiere in Messico completamente disarmato.

Per farlo ci siamo dovuti muovere sempre nell’ombra, raccogliere materiali vari per costruire bombe fumogene e altri oggetti per forzare porte, montare su un pickup e raggiungere il resto della task force.

In questo Infinity Ward è stata superba realizzando per la sua ultima fatica un quartiere latino incredibilmente realistico con le sue case basse, i vicoli angusti e i caratteristici negozietti di souvenir e alimentari tipici dell’immaginario turistico. Splendido anche il livello ambientato in un porticciolo di Amsterdam alla ricerca dei commercianti di armi messicani.

In poche parole stiamo parlando di un COD pompatissimo che, nonostante gli script (come sempre), riesce a rivoluzionarsi livello dopo livello grazie a un plot narrativo degno di un action movie come Mission: Impossible o 007.

Call of Duty: Modern Warfare II • Online

Se la modalità storia di Call of Duty: Modern Warfare II è a livelli splendidi, altrettanto possiamo dire della modalità multiplayer che si avvale di arene organizzate e preparate per sfruttare al meglio sia le armi a corto raggio, sia i fucili da cecchini tanto cari ai “camperoni” (perché se ne troveranno tanti di camperoni) sia i mezzi da condurre, trasformando Call of Duty: Modern Warfare II in una versione aggiornata di Carmageddon.

All’interno del multiplayer avremo poi varie tipologie di gioco come “Tutti contro tutti”, “Deathmatch a squadre”, “Dominio” , “Cerca e distruggi” e l’amatissima 6 contro 6. Quello che abbiamo notato in questo tipo di gioco è che nonostante la praticamente nulla presenza di novità rispetto al passato (ok, ci sono nuove mappe e ricompense) tutto è perfetto, semplicemente perfetto.

Non lo diciamo da fanboy, ma da giocatori che appena vedono un coniglietto o uno scivolatore folle (i classici bunny hopper e slider) resistono alla tentazione di lanciare il controller attraverso la tv ma spengono tutto.

Questa volta Infinity Ward ha fatto tutto come si deve. Nonostante il ritmo sia bello elevato, non si assiste a una gara di “polka sparacchiante” ma a un gioco che ha molto più realismo (se così si può dire) e si basa più sulla pulizia dei tiri e sulla capacità di sorprendere l’avversario che sul muoversi “balzellon balzelloni” per l’arena.

Per gli amanti dello stile camper invece le news sono poco entusiasmanti perché dovranno muoversi per ottenere ricompense. Con questo non intendiamo che non potrai ammirare i panorami seccando uno dopo l’altro gli avversari, sarai sempre libero di farlo, ma mantenere la copertura sarà sempre più complicato.

Per fortuna potrai ripararti e lanciarti col paracadute, atterrare e cercare un’altra altura da cui ricominciare. Ah, quasi dimenticavamo, in Call of Duty Modern Warfare II questa volta è anche possibile giocare online utilizzando una modalità in terza persona molto interessante anche se richiede qualche partita di assestamento.

Call of Duty: Modern Warfare II • Comparto estetico

Call of Duty: Modern Warfare II-Comparto Estetico

Graficamente Call of Duty Modern Warfare II è pura goduria per gli occhi. Ogni singolo particolare dell’ambiente in cui andremo a muoverci è rappresentato in modo perfetto grazie a texture in alta definizione su un insieme poligonale estremamente credibile e realistico. Dal più insignificante filo d’erba ai canali di Amsterdam, passando per le acque dell’oceano atlantico e le vie di Chicago ogni dettaglio è curato fin nei minimi particolari.

Tutto rose e fiori? Mmmmh…no. Capiamoci, Call of Duty: Modern Warfare II è un gioco incredibile e capace di riempire ogni pagella di stelline, pallini e altro, ma ha ancora qualche piccolo imprevisto dovuto alla sua giovinezza. In alcuni momenti, sulla nostra PS5, abbiamo notato alcuni episodi di clipping, strane compenetrazioni di oggetti e corpi e qualche sfarfallio sulle texture più lontane.

Non sappiamo se anche su PC con le più recenti schede video si verifichino, ma siamo sicuri che con le prossime patch si risolverà tutto.

Call Of Duty: Modern Warfare II • Armamenti e skin

CallOfDutyMWII

Per essere un gioco dedicato a varie tipologie di combattimenti militari, gli armamenti di Call of Duty: Modern Warfare II non potevano che essere perfetti sia dal punto di vista estetico sia acustico sia del loro impiego. Infinity Ward ha lavorato molto anche nel maneggio delle stesse e non abbiamo notato gravi errori nel modo in cui i personaggi le usano.

M4, Kalashnikov, MP5 e tutto l’armamentario tipico dei campi di battaglia moderni sono perfettamente rappresentati. La stessa cura è stata riservata all’abbigliamento dei personaggi e alle loro contromisure difensive, dal balaklava di Ghost alle protezioni balistiche. Tutta la buffetteria si integra perfettamente e viene utilizzata in modo naturale da Soap, Ghost e Price. Mano a mano che si sbloccheranno poi risultati nell’online si potrà accedere a tutta una serie di personalizzazioni dedicate ai personaggi e alle armi con un sistema di ricompense ormai classico per la serie.

Nel capitolo armamenti integriamo anche i veicoli, utilizzati brevemente nella campagna e in modo più massiccio nell’online. Ricreati perfettamente i mezzi di terra mentre qualcosa può essere detto unicamente per aerei ed elicotteri che ricordano solo lontanamente le loro controparti reali.

Call of Duty: Modern Warfare II • Comparto tecnico

CallOfDutyMWII

Quando si parla di grafica Call of Duty: Modern Warfare II attualmente non ha rivali nel genere. Fin dal primo livello si assiste a uno spettacolo in 4K che non ha confronti se non con il mondo reale.

Anche la disposizione degli oggetti è esattamente come ci si aspetta che sia, così da ricreare un insieme capace di restituire una realtà credibile anche grazie all’integrazione delle più recenti tecnologie di illuminazione dinamica nel gioco. troviamo necessariamente meno dettagliate le arene dell’online che vedranno comunque un aggiornamento il prossimo 16 novembre.

Questa ricchezza di dettagli si basa sul motore grafico IW 9.0, realizzato partendo da quello sviluppato da Infinity Ward nel 2019 per il primo Modern Warfare. Per realizzare questo upgrade, oltre a Infinity Ward, sono state coinvolte nello sviluppo anche Treyarch e Sledghammer Games.

Rispetto alla versione precedente, utilizzata da Modern Warfare, Warzone e Vanguard, questo motore offre una miglior simulazione dell’acqua, una intelligenza artificiale più raffinata e un comparto audio migliorato che integra anche direzionalità e immersività.

Call of Duty: Modern Warfare II • Il nostro verdetto

CODMWII-Verdetto

Un plot narrativo ad oggi senza confronti, unito a un comparto tecnico e grafico di assoluta eccellenza (con qualche riserva che scioglieremo in futuro) fanno di Call of Duty: Modern Warfare II il numero uno in questo segmento videoludico. Il gioco è completo sotto tutti i punti di vista ed è in grado di appassionare sia giocato online sia facendo e rifacendo la campagna, magari cercando di portare a termine le missioni in modo diverso.

Call of Duty: Modern Warfare II per noi non sarà un 10 ma gli si avvicina molto e siamo molto curiosi di vedere come ne procederà lo sviluppo nei mesi futuri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button