Guide informatiche

Come partecipare al CES di Las Vegas

Come partecipare al CES

Il Consumer Electronic Show (anche più comunemente noto come CES) è la più grande fiera del mondo, nella quale è possibile trovare letteralmente ogni tipo di gadget relativo all’elettronica di consumo, dalle ultime TV alle lavatrici.

Oltre 175.000 persone si riversano a Las Vegas ogni anno per parteciparvi (salvo situazioni eccezionali come quelle relative al Covid). Basti solo pensare, partendo da questo dato, che ci sono solo 150.000 camere d’albergo a Las Vegas, città del Nevada già molto nota ai turisti di tutto il mondo. Sarà fondamentale, pertanto, muoversi con largo anticipo.

Sin da subito sarà opportuno rispettare la legislazione americana vigente per quanto concerne permessi e visti. A tal proposito si prenda come riferimento il sito specializzato Visti.it

Poi bisognerà prenotare, come per ogni viaggio, voli ed alloggio.

Il CES è assolutamente da vedere per chiunque si consideri un amante della tecnologia. Il problema è rappresentato dalle difficoltà di accesso all’evento che non è aperto al pubblico e richiede, dunque, un pass di ammissione.

Ma non preoccuparti: ci sono tanti modi per accedere al CES. Vediamoli insieme.

Come accedere al CES di Las Vegas

accredito-stampa-ces

I modi per ottenere il pass sono diversi, più o meno legittimi, e li dividerei idealmente in 4 paragrafi.

E’ importante sottolineare che: non è corretto nei confronti delle autorità competenti e dello staff, cercare delle soluzioni poco cortesi per accedere alla fiera.

Ti consiglio di prendere in considerazione solo i primi due punti a seguire.

Metodo 1: l’accredito stampa

Dal sito del CES. Il CES, come abbiamo già detto, resta un evento esclusivamente commerciale e non è aperto al pubblico. I professionisti del settore sono incoraggiati a registrarsi in anticipo per garantire tempi di revisione ed elaborazione più rapidi in loco. Per i partecipanti generici, la registrazione ha un costo che varia tra 100 e 300 dollari a seconda della data nella quale ci si registra. La registrazione per i media approvati e con credenziali è sempre gratuita.

Che cosa si intende per professionista del settore? Il CES non dice molto sul punto, se non che bisogna avere “l’affiliazione con l’industria dell’elettronica di consumo (busta paga, biglietti da visita, ecc.)”. Quindi, se sei già connesso al settore dell’elettronica di consumo, potresti essere in grado di entrare con le tue credenziali. Sappi però che sta diventando sempre più difficile entrare nel CES anche per coloro che svolgono un lavoro legato alla tecnologia.

Metodo 2: creare un blog fittizio

Uno dei metodi più sicuri e legali per accedere è quello di mettere su un sito in breve tempo. Ho letto storie online di persone che creano blog improvvisati, relativi naturalmente all’industria dell’elettronica di consumo, solo per poter entrare nel CES.

Suppongo che, se dedichi del tempo a questo escamotage, potrebbe funzionare. I controlli per rilasciare le registrazioni non tengono spesso conto di quanto effettivamente il tuo sito web sia importante e di successo; perciò se ne creerai uno pochi mesi prima della fiera, potresti avere qualche chance.

Metodo 3: il pass di qualcun’altro

Chiaramente sconsiglio questo metodo e prendo le distanze da questa tipologia di soluzione. Tuttavia è una cosa che si vede fare e non di rado!

Qualora dovessi conoscere qualcuno che ha ottenuto l’accesso alla fiera e non dovesse parteciparvi in tutte le sue date, puoi chiedergli di prestarti il pass. Addirittura c’è la possibilità di acquistare biglietti da trovare su Craigslist o altre fonti, ma che chiaramente non sono legali, perché i biglietti sono nominativi. Con oltre 170.000 partecipanti ci saranno sempre persone che desistono dal loro intento iniziale di prender parte alla nota kermesse internazionale. Il CES offre anche pass per gli ospiti delle mostre da distribuire come meglio credono.

Il pass è chiaramente a nome di altre persone, ma raramente viene controllato.

Stando alle ultime informazioni è ora richiesta una foto per ottenere dei pass per l’accesso anche se dubitiamo francamente che questa venga stampata sui pass, che avranno esclusivamente il nominativo.

Metodo 4: l’ultima spiaggia

Se i primi due metodi implicano un dispendio di energie troppo elevato, ed non vuoi essere (giustamente) un fuorilegge cercando un pass sul mercato nero, l’unica cosa che puoi fare è provare il tutto per tutto. Puoi effettivamente passare i controlli ed entrare nella grande hall del centro congressi senza bisogno di un pass. La lobby di solito contiene alcune cose interessanti e ti dà un’idea sommaria riguardo al CES; per proseguire avrai comunque bisogno di un pass accredito.

Tutti gli ingressi alle sale hanno due operatori congressuali che controllano che abbia effettivamente con te un pass. Il controllo non è (e non potrebbe mai essere) meticoloso: ci sono troppi partecipanti per sperare di controllare con attenzione i pass di tutti i partecipanti.

Tante persone col pass sotto al cappotto passano davanti alla sicurezza senza essere fermate perciò potresti riuscirci anche tu.

Magari in momenti della giornata meno rilevanti o vicini alla chiusura. E’ un po’ come l’accesso allo stadio senza biglietto poco prima del fischio finale!

Suggerimenti conclusivi per il CES

  • Indossa un abbigliamento elegante se vai al CES in rappresentanza della tua azienda o della tua testata giornalistica.
  • Stampa dei bei bigliettini da visita che possano lasciare il segno ogni qual volta tu ti stia interfacciando con un manager di un’azienda presente nella fiera.
  • Porta con te uno zaino non troppo ingombrante ma in grado di conservare tutti i tuoi gadget tecnologici ed ovviamente il tuo notebook.
  • E’ molto difficile parcheggiare nei pressi della fiera, perciò ti consiglio di raggiungerla tramite mezzi pubblici. Qualora tu sia vincolato alla macchina cerca dei parcheggi nella zona Nord-Ovest.
    Il prezzo potrebbe essere comunque non indifferente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button