Guide informatiche

Come proteggere hard disk esterno con una password

Come proteggere hard disk esterno con una password - Guida

La diffusione a livello capillare di PC e smartphone ha permesso a tutti di poter utilizzare la tecnologia per diversi scopi.

Che tu sia in possesso di un PC da gaming o da ufficio per le tue attività professionali, ti sarà capitato almeno una volta di avere a che fare con file per te importanti e sentire la necessità di chiuderli in cassaforte, ad esempio all’interno di un hard disk esterno.

Per aggiungere uno strato di sicurezza in più, vorresti evitare che qualcuno possa accedere ai tuoi file senza il tuo permesso. In questo caso, proteggere il tuo hard disk esterno con una password è sicuramente la soluzione più adatta.

La protezione dei dati personali è un’operazione caldamente consigliata al giorno d’oggi. Che si tratti di documenti top secret, video, foto o altro, in questa guida, scoprirai come proteggere con una password il tuo hard disk esterno, ciò nonostante, sappi che la stessa operazione è valida per chiavette USB, dispositivi di archiviazione interna e persino partizioni del disco stesso.

Come proteggere hard disk con password

Per impostare una password al tuo hard disk esterno, puoi procedere in modi diversi, a seconda delle tue esigenze e del dispositivo in tuo possesso.

Devi sapere infatti che gli attuali sistemi operativi, come Windows e MacOS, possono crittografare nativamente i dati presenti in hard disk o SSD, interni o esterni, o partizioni del disco.

Puoi anche decidere di agire mediante l’ausilio di applicazioni di terze parti, come VeraCrypt, molto utile se stai operando in ambiente Linux. Queste applicazioni in particolare permettono di crittografare anche singole cartelle, oltre che partizioni o dispositivi per intero. Di contro, devi tenere a mente potresti avere qualche problema di compatibilità con altri dispositivi dove non è installata la medesima applicazione.

Come impostare password hard disk su Windows

Se stai operando in ambiente Windows, devi sapere che a partire da Vista, il sistema operativo di Microsoft permette nativamente di poter impostare una password su hard disk esterni o interni, chiavette USB o SSD, persino intere partizioni, a patto che sul tuo PC sia installata la versione Pro di Windows. Inoltre, a differenza di alcune applicazioni di terze parti, non è necessario dover prima formattare la chiavetta USB o hard disk. Tieni presente che però potrai utilizzare il tuo dispositivo di archiviazione soltanto su PC con Windows a bordo.

In ogni caso, per poter mettere una password sul tuo hard disk esterno, per prima cosa, collega la periferica che intendi crittografare. Successivamente, apri l’applicazione “Esplora file” e recati nella posizione “Computer” su Windows Vista e 7, “Questo PC” su Windows 8, 10 e 11.

Adesso, seleziona con il tasto destro l’unità che intendi proteggere, e clicca su “Attiva BitLocker“. Dalla finestra che si aprirà, spunta la casella “Usa password per sbloccare l’unità” e inserisci la password che intendi utilizzare per proteggere l’unità, poi clicca su “Avanti“.

Come proteggere hard disk esterno con una password su Windows

A questo punto, scegli come eseguire il backup della chiave di ripristino, nel caso in cui non fossi più in grado di accedere alla tua unità. Successivamente, specifica se applicare la crittografia soltanto ai file già presenti sul disco oppure all’intera unità.

Quest’ultima opzione potrebbe richiedere del tempo. Infine, se desideri avere il massimo della sicurezza, puoi crittografare l’unità tramite la modalità XTS-AES, compatibile soltanto con Windows 10 versione 1511 e successive, oppure utilizzare il metodo classico per poter utilizzare l’unità anche con le versioni precedenti di Windows. Seleziona quindi “Avanti“, poi “Avvia crittografia” e attendi che il PC termini l’operazione.

Terminata la procedura, d’ora in avanti avrai bisogno di inserire la password impostata precedentemente per accedere al tuo hard disk esterno o chiavetta USB.

Nel caso tu voglia disattivare la crittografia del tuo hard disk esterno o chiavetta USB, recati nuovamente su “Computer” o “Questo PC“, seleziona l’unità incriminata con il tasto destro del mouse e scegli “Gestione Bitlocker“. Inserisci la password utile per sbloccare l’unità e seleziona “Disattiva BitLocker“. Infine, attendi che la procedura sia conclusa.

Come impostare password hard disk su MacOS

Per inserire una password al tuo hard disk esterno con MacOS, puoi utilizzare l’applicazione “Utility Disco” per creare un file immagine cifrato che conterrà tutti i dati presenti sull’unità e protetti da una password. Potrebbe essere necessario formattare la chiavetta USB o hard disk esterno.

Collega il tuo dispositivo di archiviazione e apri l’applicazione “Utility Disco“. Successivamente, clicca su “File“, poi su “Nuova immagine” e infine su “Immagine vuota“. Dal menu “Formato immagine“, scegli l’opzione “Immagine disco lettura/scrittura” e la crittografia che ritieni più adatta (18 bit AES, più veloce, oppure 256 bit AES, più lenta). A questo punto, inserisci la password che intendi utilizzare ogni volta che dovrai accedere all’unità.

Come proteggere hard disk esterno con una password su MacOS

Dalla scheda “Dimensioni“, scegli lo spazio massimo che il file immagine potrà assumere e il file system. Infine, seleziona il dispositivo che intendi cifrare e clicca su “Salva” per avviare la creazione del file immagine cifrato. Una volta creato il file immagine, puoi inserire o rimuovere file come se fosse una comune cartella o unità.

Come proteggere hard disk con una password • Conclusioni

Adesso che sei riuscito a proteggere il tuo hard disk esterno con una password, puoi finalmente dormire sonni tranquilli, perché nessuno potrà accedere ai tuoi dati privati senza il tuo permesso.

Se hai ancora dubbi o difficoltà, t’invito a scrivere un commento, oppure a entrare a far parte del gruppo Telegram di MiglioriPC.it.

Marco Barbera

Siciliano dalla nascita e con una passione viscerale per il mondo della tecnologia e tutto ciò che ruota ad esso. Nel tempo libero mi dedico a imparare nuovi concetti dell'informatica e alla lettura di novità del settore, oppure a portare a termine capolavori videoludici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button